menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima “Carta Bianca” delle scuole: 150 studenti a raccolta per le proposte alla giunta

È prevista per giovedì, nella mattinata, la prima "Carta bianca" degli studenti, rivolta alle ragazze e ai ragazzi delle scuole secondarie cesenati di primo e secondo grado

È prevista per giovedì, nella mattinata, la prima “Carta bianca” degli studenti, rivolta alle ragazze e ai ragazzi delle scuole secondarie cesenati di primo e secondo grado (medie e superiori). Il confronto si terrà all'aula magna del Liceo Scientifico "A. Righi". Hanno confermato la presenza circa 150 studenti con i loro insegnanti, in rappresentanza del Liceo Scientifico “Righi”, del Liceo Classico “Monti”, del Liceo Linguistico “Alpi”, dell’Istituto Tecnico Commerciale “Serra”, dell’Istituto Tecnico per Geometri “Da Vinci”, dell’Istituto Tecnico  Agrario “Garibaldi”, dell’Istituto Professionale Versari-Macrelli, dell’Istituto Professionale Comandini, delle scuole medie A.Frank e Viale della Resistenza.

"Siamo particolarmente contenti - dichiarano il sindaco Paolo Lucchi e l'assessore alla scuola Simona Benedetti - dell'adesione all'evento di così tanti studenti. Attendiamo da loro domande e stimoli su diversi temi, inerenti sia alla scuola (almeno per quelle che possono essere a questo proposito le competenze del Comune), sia alla città e, più in generale, al consolidamento e allo sviluppo di una comunità più accogliente, stimolante e sicura per i nostri giovani ed adolescenti".

L'evento è organizzato sul modello consolidato dei cinque minuti a testa per intervento. Al momento si sono già iscritti per intervenire  una decina di studenti dalle diverse scuole. Naturalmente, si potrà chiedere di parlare anche direttamente giovedì mattina, nel corso del confronto. Ad ascoltare studenti ed insegnanti saranno il sindaco e la giunta al completo. Ha assicurato la presenza anche il dirigente dell'Ufficio scolastico provinciale, Agostina Melucci.

Come sempre, l’amministrazione  ascolterà con attenzione interventi e domande, fornendo risposte, ove possibile, in tempo reale, a chiusura della mattinata. Per le richieste e i progetti che richiedono verifiche e tempi di realizzazione più lunghi, si assicura già da ora l'impegno della Giunta a dare risposte quanto prima, anche se in un secondo momento. "In effetti - concludono sindaco ed assessore - il nostro auspicio è quello di avviare con i ragazzi e le scuole un confronto che resti sempre aperto e possa durare nel tempo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento