Cronaca

Botti di fine anno, la Municipale intensifica i controlli: chi sgarra fino a 500 euro

La Polizia Municipale ha programmato di intensificare i controlli anche in relazione allo sforzo che il comando di via Cavour sta facendo per garantire una maggiore presenza nelle strade e piazze del centro in questi giorni di festività

Botti durante il periodo natalizio? Solo nel rispetto delle regole, a tutela della sicurezza e della tranquillità di tutti. La prima cosa da ricordare è che a Cesena è in vigore il divieto di sparare petardi, botti e simili sul suolo pubblico: lo stabilisce il Codice di Convivenza civile della città di Cesena, approvato dal Consiglio comunale nel 2012 proprio con l’obiettivo di tutelare l'incolumità delle persone e la serena convivenza della città.

Violare questa regola può costare caro: infatti, è prevista una sanzione amministrativa compresa tra un minimo di 25 euro e un massimo di 500, con obbligo di ripristino dei luoghi danneggiati. Intanto, la Polizia Municipale ha programmato di intensificare i controlli anche in relazione allo sforzo che il comando di via Cavour sta facendo per garantire una maggiore presenza nelle strade e piazze del centro in questi giorni di festività. Dal Comando si ricorda, poi, che anche piccoli petardi possono creare danni agli stessi utilizzatori, in modo particolare se ad utilizzarli sono minori. L’invito, dunque, è quello di prestare la massima attenzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botti di fine anno, la Municipale intensifica i controlli: chi sgarra fino a 500 euro

CesenaToday è in caricamento