rotate-mobile
Cronaca Bagno di Romagna

Palestra scolastica, per i lavori via alla nuova gara d'appalto. Il sindaco: "Siamo fiduciosi, speriamo sia la volta buona"

E’ stata pubblicata domenica la nuova gara d’appalto per i lavori di riqualificazione della Palestra scolastica del Comune di Bagno di Romagna, situata a San Piero in Bagno

E’ stata ieri pubblicata domenica la nuova gara d’appalto per i lavori di riqualificazione della Palestra scolastica del Comune di Bagno di Romagna, situata a San Piero in Bagno. Gli interventi oggetto di gara riguardano la completa riqualificazione della Palestra Comunale in modo da renderla non solo nuovamente utilizzabile, ponendo fine alle problematiche a seguito delle quali la struttura in parola è inagibile e quindi inutilizzabile dal 2010, ma anche migliorandone le caratteristiche intrinseche sia in termini costruttivi che funzionali. 

Il termine di esecuzione dei lavori è di 150 giorni naturali successivi e continui, decorrenti dalla data del verbale di consegna dei lavori. L’importo delle opere ammonta a 1.124.054,02 euro, di cui 53.702,99 euro per oneri di sicurezza, non soggetto a ribasso. La classificazione dei lavori, quale categoria prevalente, è “OG1 Edifici civili e industriali” fino all’importo di Euro 937.264,451, classifica 3. La gara, formulata secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, sarà interamente svolta in modalità telematica attraverso la piattaforma telematica SATER. La scadenza per la presentazione delle offerte è fissata alle ore 13.00 del 21 novembre 2022 e la prima seduta pubblica di gara si terrà il 22 novembre 2022 alle ore 9,00.
 
Il Bando di gara con tutte le informazioni utili è consultabile sul sito dell’Unione Valle Savio, alla sezione Bandi di Gara (www.unionevallesavio.it)  "Siamo molto fiduciosi per la buona riuscita di questa gara, senza nascondere tutto il peso che sentiamo per la definizione di questo appalto – commenta il Sindaco Marco Baccini. Questo è passaggio, infatti, è fondamentale per consegnare ai nostri studenti ed alle associazioni sportive una nuova sede sportiva idonea e funzionale, dopo che dal 2012 fu dichiarata inagibile. Il peso è ancor più gravoso per le vicissitudini che hanno caratterizzato il primo appalto. Si tratta di un lavoro per il quale abbiamo impiegato tempo e dedizione, affrontando, da una parte, il giudizio civile nei confronti della aggiudicataria del primo bando d’appalto e, dall’altra, le emergenze connesse all’aumento dei costi delle materie prime, che ha richiesto il reperimento di nuovi fondi, non facile in questi periodi. Nel quadro del contesto generale che sta colpendo l’Europa, avviare nuove gare d’appalto per piccoli Comuni è un’impresa non facile ed è per questo che la pubblicazione di questo importante bando è un motivo di ottimismo e soddisfazione. Al riguardo, mi sento di ringraziare la Stazione Unica Appaltante dell’Unione Valle Savio, che ha lavorato celermente per pubblicare la gara, nonché il settore Lavori Pubblici del Comune, la Ragioneria e la nostra Segretaria, che hanno collaborato per raggiungere questo primo obiettivo. Confido che le aziende locali abbiano interesse a partecipare, anche per contribuire alla realizzazione di un importante progetto che riguarda la nostra Comunità. Ora, attendiamo gli esiti della gara, sperando che sia la volta buona".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palestra scolastica, per i lavori via alla nuova gara d'appalto. Il sindaco: "Siamo fiduciosi, speriamo sia la volta buona"

CesenaToday è in caricamento