Cronaca

Domenica si dorme un'ora in più: torna l'ora solare

Le ragioni del cambio sono principalmente due: da una parte risparmare energia, dall'altra avere più luce al mattino

Nel weekend si dormirà un'ora più. Nel fine settimana ci sarà il passaggio dall'ora legale all'ora solare, che resterà in vigore fino al prossimo 25 marzo. Nella nottata tra sabato e domenica le lancette dovranno esser posizionate indietro di sessanta minuti. Le ragioni del cambio sono principalmente due: da una parte risparmare energia, dall'altra avere più luce al mattino. Il cambio avviene di notte quando la circolazione di treni e mezzi pubblici è ridotta al minimo riducendo dunque i disallineamenti rispetto agli orari giornalieri programmati. In alcuni soggetti particolarmente sensibili, il passaggio dall'ora legale all'ora solare può causare dei disturbi più o meno lievi legati all'adattamento del corpo al nuovo orario e alla minor quantità di luce che si riceve. Si tratta comunque di fastidi temporanei che generalmente scompaiono nel giro di un paio di settimane.

I consigli

Per aiutare l'organismo ad adattarsi più in fretta al cambiamento, restano validi i consueti consigli degli esperti: cenare almeno dieci minuti prima rispetto all'orario abituale, in modo da anticipare gradualmente gli orari e anche il momento di andare a dormire. Importante anche il ruolo dell'alimentazione: sì a pasta, riso e pane, formaggi, lattuga e latte caldo. Da evitare invece cibi eccitanti con condimenti come pepe e paprika, oppure salatini e alimenti in scatola. Stesso discorso per tè e caffè, via libera invece a infusi e tisane. E' infine utile la cura con cui si prepara l'ambiente in cui si dorme, eliminando le fonti di disturbo (computer, tablet e televisione) ed evitando di riscaldare troppo la stanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica si dorme un'ora in più: torna l'ora solare

CesenaToday è in caricamento