menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manutenzione ordinaria delle scuole e degli impianti sportivi: pronti oltre 150mila euro

"Si tratta di piccoli interventi - dichiarano il sindaco di Cesena, Paolo Lucchi e l'assessore ai Lavori pubblici, Maura Miserocchi - ma assolutamente necessari per garantire un ambiente adeguato ai giovani studenti della nostra città"

Maniglie delle porte da sostituire, un infisso da riparare, un pavimento da sistemare. Sono tante e piccole le cose a cui mettere mano in un’ottica di manutenzione ordinaria, negli istituti scolastici e negli impianti sportivi che fanno capo al Comune di Cesena. Per questo motivo recentemente l’amministrazione comunale ha deciso di stanziare 113mila euro per la manutenzione delle scuole e 40mila euro per gli impianti sportivi, in totale dunque 153mila euro.

Per l’edilizia scolastica la parte del leone la fanno le scuole materne ed elementari, a cui vanno 70mila euro; 19mila agli asili nido, 15mila alle scuole medie e 9mila per acquisti di beni di consumo. Le opere edili, verranno affidate a mezzo di cottimo fiduciario, mentre le opere esterne e di tinteggiatura, e quelle di modesta entità, verranno affidate tramite richiesta di preventivo-offerta a ditte specializzate inserite nell’elenco di fiducia dell’Amministrazione.

Quando si parla di opere edili si intende riparazione o sostituzione di parti di intonaco, murature in laterizi; riparazione o sostituzione di parti di pareti in cartongesso o simili; riparazione o rifacimento di porzioni di rivestimenti delle pareti o di pavimenti; pulizie di tetti, cornicioni, pluviali e grondaie; demolizione e ricostruzione di murature e tramezzature; riparazione perdite da impianti idrici e di scarico; individuazione di infiltrazioni di acqua e riparazione delle guaine di protezione, delle tegole e dei tetti danneggiati.

Nel capitolo “opere varie” sono invece inserite la sostituzione di vetri, la fornitura e posa di pellicole di sicurezza e cartelli di segnalazione; montaggio di attrezzi, apparecchiature, manufatti vari forniti direttamente dalle direzioni didattiche; riparazione e ripristino di parapetti, recinzioni, cancelli. Riparazione di porte, serramenti e infissi; montaggio e manutenzione delle strutture ludiche presenti nei cortili scolastici. Le opere saranno effettuate nel periodo estivo, quando le scuole saranno chiuse, per non intralciare il regolare svolgimento delle ore di lezione.

“Si tratta di piccoli interventi – dichiarano il sindaco di Cesena, Paolo Lucchi e l’assessore ai Lavori pubblici, Maura Miserocchi – ma assolutamente necessari per garantire un ambiente adeguato ai giovani studenti della nostra città. Nelle aule degli asili e delle scuole primarie di primo e secondo grado i nostri ragazzi trascorrono buona parte della loro giornata, è doveroso quindi assicurarsi che questi spazi siano sempre sicuri e funzionali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento