rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Cesenatico

Macerone-Sala: il primo tratto della nuova ciclovia del Pisciatello è realtà. Sono quasi 4 chilometri

Inaugurato sabato dai Sindaci Matteo Gozzoli ed Enzo Lattuca, il tratto da 3,75 km è già meta di ciclisti e camminatori da alcuni giorni; dopo questo primo passo, la ditta Biguzzi continua i lavori per completare l'opera

Il primo tratto della nuova Ciclovia del Pisciatello è realtà: sono stati conclusi i lavori del percorso da 3.75 chilometri che collegano Macerone a Sala, e sono già tanti i ciclisti e i camminatori che hanno testato la nuova opera arrivata a uno snodo già importante e impattante sulla vita di cittadini di Cesenatico, Cesena e turisti. Il progetto complessivo prevedere la realizzazione di 8.3 chilometri totali da aggiungere ai 6.7 chilometri già esistenti. 

Il cronoprogramma

I lavori sono stati eseguiti dalla ditta Biguzzi di Forlimpopoli che sta continuando nel suo percorso per portare a compimento questa unione tra Cesena e Cesenatico all'insegna della mobilità sostenibile. Il progetto può contare su € 400.000 di contributi regionali e € 680.000 stanziati dall’Amministrazione Comunale per un totale di 1 milione e 80.000 euro comprese le spese per gli espropri dei terreni.

Adesso i lavori proseguiranno e per le festività natalizie si dovrebbe arrivare alla conclusione del tratto che va dalla rotonda della Gnaffa fino a via Canale Bonificazione con anche il completamento dei di tratti di Via Campone, Via Canale Bonificazione e Via Romagna. Dopo questo ulteriore passo avanti, si stimano circa 45 giorni per il tratto che porta da Via Canale Bonificazione fino a Via Cantalupo con l'ultimo tratto, impegnativo, da Via Campone alla rotonda della Gnaffa con incluse anche le pensiline, che richiederà almeno 4 mesi di lavorazioni. In sintesi, la nuova ciclovia arriverà al suo completamento nell'estate del 2022 con il percorso che comunque verrà a mano a mano aperto e sarà quindi fruibile e utilizzabile. 

Le parole del Sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli e del Sindaco di Cesena Enzo Lattuca
«Qualche mese fa in una giornata di sole sono venuto a vedere a che punto erano i lavori e mi sono trovato in alcuni tratti immersi nel verde e nel silenzio, completamente protetti dal traffico: sembrava di essere in un altro mondo, un'atmosfera incredibile. Sono felice di questo primo tratto, un passo concreto che già può essere utilizzato dai cittadini che so che stanno già apprezzando molto Realizzare opere come queste è il modo più concreto che ha un'amministrazione per sognare in maniera pratica: dall'idea, alla ricerca dei finanziamenti fino a che il progetto prende corpo e diventa realtà. In questi cinque anni lavoreremo sul tema della mobilità sostenibile per fare sempre più Cesenatico città della bici.Ringrazio tutti i nostri tecnici comunali, innamorati come me della Ciclovia, il Comune di Cesena per la collaborazione e la ditta Biguzzi. Siamo a buon punto e quando penso al giorno in cui la completeremo tutta mi sento di dire solo una cosa: non vedo l'ora!", le parole del Sindaco Matteo Gozzoli
“La ciclovia del Pisciatello – commenta il Sindaco Enzo Lattuca – rappresenta un passo importante a livello infrastrutturale per i territori di Cesena e di Cesenatico. Investire in un tipo di mobilità leggera, sostenibile, che guarda al futuro e in grado di collegare la collina al mare è senza dubbio una necessità. La mobilità sostenibile favorisce il turismo e la promozione del territorio ed è per questo che la realizzazione di ciclovie estese sul territorio, immerse nel verde e lontane dal traffico veicolare, ci consentirà di rispondere a questa sfida, anche grazie a un contributo determinante della Regione Emilia-Romagna”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macerone-Sala: il primo tratto della nuova ciclovia del Pisciatello è realtà. Sono quasi 4 chilometri

CesenaToday è in caricamento