Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

ll Rotary festeggia i suoi 115 anni, e finanzia un laboratorio universitario

Un progetto del valore di 18.000 euro, che permetterà di sviluppare un laboratorio universitario specializzato nella riabilitazione neuropsicologica

Il Rotary festeggia, domenica 23 febbraio, il suo 115° compleanno. Da 115 anni i soci del Rotary rispondono alle sfide pressanti in tutto il mondo. Per suggellare questa importante ricorrenza il Rotary Club Cesena, guidato per l'annata in corso dal Presidente Alessio Avenanti ha deciso di finanziare, insieme alla Rotary Foundation, un progetto del valore di 18.000 euro, che permetterà di sviluppare un laboratorio universitario specializzato nella riabilitazione neuropsicologica, presso il Centro studi e ricerche in Neuroscienze Cognitive (CNC) di Cesena. 

Il CNC è un centro di eccellenza del Dipartimento di Psicologia, Università di Bologna, in cui opera un gruppo, coordinato dal prof. Giuseppe di Pellegrino, di docenti, giovani ricercatori e neuropsicologi clinici, che svolgono attività di ricerca nell’ambito delle neuroscienze cognitive, e attività di diagnosi e riabilitazione neuropsicologica in convenzione con l’AUSL Romagna. Il progetto del Rotary permetterà di potenziare la ricerca e la formazione universitaria sulle malattie neurologiche e permetterà di sviluppare nuovi trattamenti mediante tecniche avanzate di stimolazione cerebrale. 

“Festeggiamo il 115° compleanno del Rotary con il nostro impegno nel servizio – ha detto Avenanti – non c’è modo migliore. Questo service, insieme al progetto Alzheimer presentato lo scorso settembre nell’ambito delle iniziative legate a Maratona Alzheimer dimostra la sensibilità del Rotary Club Cesena verso la ricerca e la cura delle malattie neurologiche, che sono in costante aumento nel mondo occidentale.” Il Rotary, un’organizzazione con radici nella comunità locale, connette 1,2 milioni di professionisti e imprenditori nel mondo. Tutto è cominciato dalla lungimirante visione di Paul Harris. Questo avvocato di Chicago ha creato il Rotary Club di Chicago il 23 febbraio 1905 per consentire a professionisti di vari settori di incontrarsi per scambiare idee, instaurare amicizie significative e contraccambiare la loro comunità. Oggi i Rotariani di tutto il mondo, collaborano per risolvere alcuni dei problemi più pressanti per l'umanità. I 35.000 club Rotary sono impegnati in progetti per combattere le malattie, promuovere la pace, fornire acqua e strutture igienico-sanitarie, proteggere madri e bambini, sostenere l’istruzione, sviluppare le economie locali. Un grande lavoro di squadra a servizio delle comunità vicine e lontane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ll Rotary festeggia i suoi 115 anni, e finanzia un laboratorio universitario

CesenaToday è in caricamento