rotate-mobile
Cronaca Bagno di Romagna

Liberazione, "La memoria non è solo un ricordo": un concorso per i giovani studenti

“Il concorso si pone l'obiettivo - afferma l’assessore alla Cultura Enrica Lazzari - di promuovere la creatività dei ragazzi, attraverso una pluralità di linguaggi"

Quest'anno ricorre il 71esimo anniversario della Guerra di liberazione e l'amministrazione comunale di Bagno di Romagna, in collaborazione con Anpi “Alto Savio” ha indetto un concorso rivolto ai giovani studenti frequentanti la scuola media “M. Valgimigli” dal titolo “La memoria non è solo ricordo”. “Il concorso si pone l'obiettivo - afferma l’assessore alla Cultura Enrica Lazzari - di promuovere la creatività dei ragazzi, attraverso una pluralità di linguaggi, da quello narrativo a quello artistico (grafico – pittorico), nella trasmissione dei valori della Resistenza, con particolare riguardo al tema degli ideali della Resistenza, ovvero la libertà e la giustizia sociale ed alla comprensione delle scelte dolorose che i giovani del passato hanno compiuto per difendere tali ideali". Ogni lavoro potrà essere presentato dalla classe nella sua totalità, da un gruppo di studenti appartenenti alla stessa classe o dai singoli studenti. "Le opere realizzate dovranno avere come tema gli ideali della Resistenza con una particolare riflessione sul significato di convivenza civile, sui valori della democrazia e della pace, sul rispetto della dignità umana, sugli ideali di fratellanza e solidarietà, sul sentimento di cittadinanza attraverso un'analisi critica del passato in modo tale da creare un sentimento di continuità fra generazioni", chiarsce l'assessore.

Saranno ammessi due diversi tipi di elaborati, gli studenti delle classi terze dovranno optare per l'elaborato scritto, un testo riflessivo, seguendo la traccia “La memoria non è solo ricordo semplice rievocazione di storie passate, ma è riconoscere nella vita di tutti i giorni la validità e l’importanza dei principi che sono diventati il fondamento della nostra Costituzione e per i quali molte persone, nei giorni della Resistenza hanno sacrificato le loro vite. Quando e in che modo questi valori di libertà, democrazia, uguaglianza, solidarietà rispetto delle diversità possono ancora oggi essere messi in pratica e come possono il nostro agire nella società contemporanea e aiutarci ad affrontare le tante minacce alla convivenza civile che il presente ci chiede di affrontare". Gli studenti delle classi prime e seconde dovranno scegliere l'elaborato artistico, un disegno che sarà utilizzato come copertina del volume ispirato al titolo “Un Comune sulla Linea Gotica. Storie e memorie della Guerra di Liberazione a Bagno di Romagna” di prossima pubblicazione curato da ANPI- Alto Savio e dall’amministrazione comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liberazione, "La memoria non è solo un ricordo": un concorso per i giovani studenti

CesenaToday è in caricamento