menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"La scuola è una casa dello Stato", l'istituto riparte con inno nazionale e alza bandiera

Dopo i mesi di didattica a distanza causa Covid e le vacanze estive, l'emozione di poter tornare a scuola era veramente palpabile

E' partito alla grande, con inno nazionale e alza bandiera l'anno scolastico all'Istituto Comprensivo "Giulio Cesare" di Savignano sul Rubicone, uno tra gli istituti più "popolosi" della provincia. Dopo i mesi di didattica a distanza causa Covid e le vacanze estive, l'emozione di poter tornare a scuola era veramente palpabile. Ritorno che, ovviamente, è stato studiato dalla dirigenza nei minimi particolari garantendo la sicurezza sia dei ragazzi che del personale scolastico.

A inaugurare l’anno scolastico c'erano il sindaco Filippo Giovannini e il dirigente scolastico Catia Valzania che, unitamente allo staff della Dirigenza e al DSGA Nicola Corlito, hanno fatto visita a tutti i plessi dell’Istituto. I ragazzi, emozionati, sono stati accolti dai collaboratori scolastici i quali, in base ai diversificati punti di ingresso, hanno accompagnato i singoli studenti nelle loro aule, dove sono stati accolti dai docenti.

“Vorremo celebrare insieme a voi, ai vostri insegnanti, a tutto il personale scolastico, segreteria e collaboratori scolastici, e alla Protezione Civile qui presente a tutela della nostra presenza, un momento simbolico, una cerimonia che resti nella nostra memoria - ha detto la dirigente Catia Valzania - per condividere lo stesso sentimento comune, così forte da caricarci di speranza, di forza e di grinta per affrontare le sfide di tutti i giorni!”.

Il Sindaco Giovannini ha poi ricordato i valori che sostengono la Scuola, valori che determineranno il futuro di ogni singolo studente. Ha ricordato i valori della Costituzione e di quanto sia fondamentale vivere l’esperienza scolastica come impegno di miglioramento della propria vita.

Il Dirigente ha proseguito ringraziando l’Amministrazione Comunale per l’impegno dimostrato al fine di rendere la scuola sicura, contando sul lavoro degli operai comunali che si sono spesi con tempestività per garantire la predisposizione delle aule e degli spazi didattici.
Il momento celebrativo è terminato con l'Inno della Repubblica Italiana. "La scuola è una casa dello Stato - ha concluso la dirigente - ed è un simbolo del vivere in comune. L’Inno rappresenta l’Istituzione che si preoccupa di istruirvi e formarvi, a garanzia della vostra vita futura di cittadini di Savignano sul Rubicone, dell’Italia e del mondo intero". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento