Cronaca

In equilibrio i contagi settimanali nel Cesenate che conta 680 persone alle prese con il virus. In Romagna stabili i ricoveri

Per quanto riguarda la situazione del comprensorio cesenate i contagi settimanali sono praticamente in equilibrio (passano da 475 a 471).

La curva dei contagi da Covid picchia ancora verso il basso in Romagna, è stabile nel Cesenate. Questa settimana sono stati eseguiti 14.043 tamponi (molecolari e antigenici) registrando 2.277 nuovi casi positivi (16.2%). Si registra un calo delle nuove positività in termini assoluti (-342) e percentuali. Si registra un tasso di occupazione di posti letto da parte di pazienti affetti da covid perfettamente uguale alla settimana precedente ed in totale sono ricoverati 98 pazienti, tra questi 2 ricoverati in terapia intensiva. 

Complessivamente sono stati sospesi 131 operatori tra dipendenti e convenzionati in tutta l'azienda USL della Romagna. La percentuale dei sospesi sul totale degli operatori con obbligo vaccinale è inferiore al 1% in tutti gli ambiti territoriali e non si apprezzano sostanziali differenze tra Cesena, Forlì, Rimini e Ravenna . In continuo aumento il numero dei soggetti vaccinati nei centri vaccinali aziendali (al 19 settembre 907.195 con prima dose, 872.121 con seconda dose, 613.670 con terza dose e 67.703 con quarta dose la cui somministrazione è iniziata il 1 marzo, a cui vanno aggiunte 112.990 dosi somministrate dai Medici di base).

In tutta la Romagna si registrano due focolai intraospedalieri e 5 nelle strutture residenziali socio-sanitarie. Per quanto riguarda la situazione del comprensorio cesenate i contagi settimanali sono praticamente in equilibrio (passano da 475 a 471). In questo momento i positivi attivi, cioè i cesenati bloccati dal virus sono 680. In 7 giorni il territorio romagnolo ha registrato 9 decessi come la scorsa settimana, 1 nel Cesenate.

Dal 1 marzo è iniziata la somministrazione della quarta dose, presso i centri vaccinali e Medici di base, a tutti i soggetti con marcata compromissione della risposta immunitaria per causa legata a patologie di base o trattamenti farmacologici, dal 1 aprile anche a tutti gli Over 80 e dal 13 luglio anche per gli over60 e i soggetti con elevata fragilità a partire dai 12 anni in su. Al 19 settembre, a livello aziendale, l’adesione alla quarta dose di coloro invitati a vaccinarsi perché vulnerabili e over60, è pari al 46,5% con variazioni nei diversi ambiti: 53,6% a Forlì, 49,0% a Ravenna, 49,7% a Cesena e 35,7% a Rimini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In equilibrio i contagi settimanali nel Cesenate che conta 680 persone alle prese con il virus. In Romagna stabili i ricoveri
CesenaToday è in caricamento