Il punto dei lavori al cimitero monumentale di San Piero: apre l'ingresso principale

"Il progetto di restauro del fabbricato d’ingresso del Cimitero - comunica il sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini - sta procedendo positivamente"

L’ingresso principale del Cimitero di San Piero sarà nuovamente aperto in occasione della prossima commemorazione dei defunti. "Il progetto di restauro del fabbricato d’ingresso del Cimitero - comunica il sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini - sta procedendo positivamente e l’obiettivo di aprirlo all’accesso dei cittadini in occasione del prossimo 2 novembre è stato centrato”.

"Un obiettivo, seppur parziale, a cui tenevamo particolarmente quale segnale tangibile del riappropriarsi da parte della nostra Comunità di un bene tanto caro a tutti, ma anche come segno di riconoscimento verso tutti coloro che hanno contribuito al co-finanziamento che ha reso possibile l’opera. Ho definito “parziale” questo obiettivo - precisa il sindaco - perché resta da completare la finitura del tetto dell’ossario situato sul lato nord dell’ingresso. Questa circostanza è dettata dai tempi della produzione delle lastre di pietra utilizzate per la copertura esterna dei tetti della struttura, che vengono realizzate a mano, una ad una, da un artigiano locale".

"Abbiamo ritenuto necessario, infatti, dare priorità alla qualità dell’opera piuttosto che ad una maggior celerità dell’intervento, che poteva invece essere consentita dall’utilizzo di pietre tagliate a macchina - continua il primo cittadino -. Queste ultime, tuttavia, seppur di rapida produzione, sarebbero state meno resistenti nel tempo (ed anche meno pregiate esteticamente), andando così a gravare sulla vita futura dell’intervento. Pertanto, non appena le lastre saranno consegnate alla ditta appaltatrice e montate sul tetto dell’ossario, potremo ritenere il progetto terminato definitivamente ed avremo occasione di celebrarne insieme la realizzazione. Già in questa fase voglio anticipare un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito a co-finanziare la realizzazione dell’opera".

Intanto, porteremo avanti le opere di rifinitura quali, per citarne alcune, la riqualificazione delle finestre, degli infissi e della scalinata, che non erano comprese nel progetto, ma che contribuiranno rendere l’ingresso restaurato nel suo complesso. Parallelamente, verranno portate a termine anche le opere di pulizia e diradamento del verde nella parte esterna e posteriore al cimitero, con la pulizia del muro di cinta esterno e la riqualificazione del “limbo”. 

"Con l’occasione, inoltre - continua Baccini -. Vi informiamo che stanno per essere appaltate anche le opere di restauro dell’oratorio-chiesa del Cimitero, che costituiscono il secondo stralcio del progetto complessivo e che sono già totalmente finanziate per 156mila euro, il cui avvio è previsto per i primi mesi del prossimo anno, dopo che saranno terminate le procedure di istruttoria e consegna delle opere alla ditta aggiudicatrice". "Con l’esecuzione anche di questo secondo progetto, il prossimo anno il Cimitero di San Piero sarà completamente restaurato - conclude il sindaco -.A quel punto, sarà possibile mettere in programma progetti di qualificazione degli altri cimiteri comunali, per un piano di riqualificazione complessiva delle strutture cimiteriali.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento