Il premio Malatesta Novello in formato innovativo coi ritratti dall'artista che ha lottato il Covid per due mesi

on potendo fare una cerimonia, infatti, si è deciso di dare massima visibilità sui social ai premiati attraverso questa tecnica artistica

Tatuatrice, ottima disegnatrice, originale e creativa, Sara Liverani di 35 anni, originaria di Forlì, ma che abita da tempo a Mercato Saraceno, è stata scelta dall'amministrazione comunale per disegnare i ritratti dei vincitori del premio Malatesta Novello. "LadySara" (nome in arte di Sara) si è lasciata ispirare dalle foto di Francesca Bellettini, Marcello Ceccaroni e Alberto Sensini, i tre vincitori del premio, e ha dovuto fare tutto molto in fretta. Proprio come accadde nel 2014 per i premi Nobel quando Niklas Elmehed fu incaricato da Stoccolma di dipingere i volti dei nuovi “laureati” in tempo record: trentacinque minuti al massimo e utilizzando solo tre colori: giallo, nero e blu. Anche in questo caso Sara Liverani ha avuto poco tempo per eseguire i ritratti dei nuovi personaggi cesenati e ha utilizzato la stessa tecnica. Non potendo fare una cerimonia, infatti, si è deciso di dare massima visibilità sui social ai premiati attraverso questa tecnica artistica.

"Ho fatto tutto in un paio di ore, utilizzando il color oro, colore pregiato dei Malatesta, e la china nera - spiega Sara - Ho impostato tutto come un'opera grafica e non una caricatura. E' stato molto bello poter contribuire a festeggiare personaggi così importanti per Cesena. So che non essendoci la cerimonia causa covid, si è pensato a un ritratto particolare per dare risalto anche sui Social a un evento che è sempre molto amato dai cesenati. Un mese fa avevo fatto una cosa simile per il Comune di Mercato Saraceno quando era passato il Giro d'Italia e avevamo esposto il ritratto del mitico Pantani. Anche in quel caso sono stata molto contenta".

Sara, tra l'altro, ha ripreso a lavorare normalmente ma è stata dietro al Covid per molto tempo. E' stata una delle prime a essere contagiata nella zona del cesenate e prima di diventare negativa al tampone ha dovuto attendere due mesi. Proprio per ringraziare il personale dell'ospedale, dove era stata ricoverata due o tre volte, nei mesi scorsi ha avviato una raccolta fondi (che ha fruttato decine di migliaia di euro) grazie a un'orignale maglia disegnata da lei con la scritta 'Covid Fuck'. 

ritratto bellettini-2 

ritratto ceccaroni-2

ritratto sensini-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento