menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hera, Digi e Lode: premiate le venti scuole del territorio più 'digitali'

Grazie all’iniziativa promossa da Hera, per la digitalizzazione delle scuole, sono stati premiati 20 istituti con 50.000 euro

Con la fine del quadrimestre arriva anche la classifica delle prime venti scuole vincitrici di Digi e Lode, il progetto promosso per il secondo anno consecutivo da Hera con l’obiettivo di contribuire alla digitalizzazione delle scuole sul territorio, che si sono aggiudicate 50.000 euro dei 100.000 complessivamente in palio nel corso dell’anno scolastico 2018/2019 e che si vanno ad aggiungere ai 100.000 euro già erogati nella scorsa edizione. Un’ulteriore classifica sarà pubblicata al termine del secondo quadrimestre.

Tra i Comuni sopra i 50.000 abitanti, è presente una scuola di Cesena: la Scuola secondaria di 1° grado, che si è aggiudicata i 2.500 euro.
L’assegno simbolico è stato consegnato questa mattina, in un’Aula Magna gremita di studenti, alla presenza dell’assessore alla sostenibilità ambientale Francesca Lucchi e di responsabili di Hera Comm, alla dirigente scolastica Simonetta Bini, che ha dichiarato la cifra messa a disposizione da Hera servirà per implementare la dotazione tecnologica della scuola e la strumentazione delle aule nell’ottica della digitalizzazione.

Oltre 120.000 attivazioni di servizi digitali nel primo quadrimestre. Nel primo quadrimestre di Digi e Lode sono stati oltre 120.000 i comportamenti digitali attivati dai clienti Hera. In particolare oltre 39.000 sono state le richieste per l’invio elettronico della bolletta segnando un +50% rispetto a settembre 2018, e 24.400 le iscrizioni ai servizi online, +39%; l’app del Rifiutologo è stata scaricata 25.000 volte e 34.200 l’app MyHera che aiuta il cliente a gestire servizi, forniture e altri aspetti della sua relazione con Hera. Ogni volta che un cliente attiva un servizio digitale, messo a disposizione gratuitamente dall’azienda, dona dei punti alle scuole del suo Comune. 

“Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto – commenta Stefano Venier, Amministratore Delegato di Hera –, dopo il successo della prima edizione, che ha visto il coinvolgimento di oltre 700 istituti e l’importante crescita dei comportamenti digitali, l’accoglienza continua a essere ottima. Nell’ambito dei numerosi progetti che vedono un rapporto stretto tra l’azienda e le comunità locali, con Digi e Lode vogliamo attivare un circolo virtuoso che incentiva lo sviluppo dei comportamenti digitali dei nostri clienti e allo stesso tempo contribuisce a potenziare le dotazioni digitali delle scuole delle nostre comunità di riferimento. Ricordiamo comunque che sono tante le iniziative a cui i cittadini possono partecipare, perché, solo lavorando insieme, azienda e comunità locali possono generare nel lungo termine un impatto ambientale e sociale tangibile e misurabile”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento