rotate-mobile
Cronaca Cesuola / Via Garampa

Inseguiti ed arrestati dopo il furto: i due "topi" restano in carcere

I due malviventi erano entrati in un'abitazione in via Garampa, senza accorgersi della presenza del figlio 22enne dei padroni di casa. E' stato il ragazzo stesso ad allertare la madre

Restano in carcere i due giovani nomadi piemontesi di 28 e 29 anni arrestati sabato mattina dagli agenti della Volante del Commissariato di Polizia di Cesena dopo un tentativo di furto in un'abitazione. Entrambi sono già noti alle forze dell'ordine per precedenti specifici: per questo motivo il giudice, dopo l'udienza di convalida dell'arresto, non ha disposto la direttissima, ma la custodia cautelare in carcere in attesa di giudizio. I due malviventi erano entrati in un'abitazione in via Garampa, senza accorgersi della presenza del figlio 22enne dei padroni di casa. E' stato il ragazzo stesso ad allertare la madre. All'arrivo di quest'ultima, i "topi" si sono dati alla fuga a bordo di un'Alfa. Inseguiti da due pattuglie della Polizia, sono stati fermati in via Marzolino. Un terzo individuo è riuscito a dileguarsi a piedi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguiti ed arrestati dopo il furto: i due "topi" restano in carcere

CesenaToday è in caricamento