menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La frana Montevecchio si ingoia altre case: evacuate tre famiglie

L'ultimo sopralluogo, eseguito nella giornata di martedì, ha evidenziato che la velocità di avanzamento del corpo di frana è pari a circa 3 metri al giorno, con il piede della frana che ormai si attesta a meno di un metro dalla palazzina evacuata

Evacuate le abitazioni minacciate dalla frana di Montevecchio. L'ordinanza, notificata mercoledì mattina, arriva un anno dopo l’analoga ordinanza (tutt’ora vigente) riferita ad una vicina abitazione e al capannone adiacente. Il nuovo provvedimento riguarda una decina di persone appartenenti a tre nuclei famigliari, tutti residenti nella stessa palazzina a due piani di via Gualdo. La decisione di ordinare lo sgombero dell’edificio è stato presa alla luce dell’allerta meteo attivato martedì e del rapido evolversi del movimento franoso che si è nuovamente riattivato dopo eccezionale ondata di maltempo del 5-6 febbraio scorso, subendo anzi una forte accelerazione.

L’ultimo sopralluogo, eseguito nella giornata di martedì, ha evidenziato che  la velocità di avanzamento del corpo di frana è pari a circa 3 metri al giorno, con il piede della frana che ormai si attesta a meno di un metro dalla palazzina evacuata, mentre ha già raggiunto il vicino edificio adibito ad officina, provocandone il crollo dei muri di tamponamento.

Già da diverse settimane il Servizio Tecnico di Bacino ha avviato gli interventi, tutt’ora in corso, per cercare di mantenere la frana in condizioni di sicurezza, ma  nonostante l’incessante lavoro di macchine operatrici (che da giorni sistematicamente asportano il terreno a ridosso degli edifici), non si è più in grado di garantire il mantenimento di un adeguato franco di sicurezza. Di fatto, da giorni la palazzina evacuata si trova all’interno di un cantiere dove operano continuamente mezzi e macchine, e questo è un altro aspetto che rende difficile garantire la sicurezza dei residenti.

Il fronte della frana è ormai a poche decine di metri dalla strada provinciale, la prossima "candidata" ad essere spazzata via dal movimento franoso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento