Cronaca

E' Grammatico ma fa architettura: è lui il nuovo presidente della Consulta degli Universitari

“Abbiamo trovato in Mirko – dichiarano dal il Sindaco Lucchi e l’Assessore Dionigi – un interlocutore preparato ed attento allo sviluppo della nostra città universitaria"

La Consulta degli Studenti Universitari di Cesena ha un nuovo presidente. Si tratta di Mirko Grammatico, classe 1994, iscritto al IV anno di Architettura. Originario di Empoli, studia a Cesena dal 2013; rappresentante degli studenti in Scuola di Ingegneria-Architettura e nel Consiglio degli Studenti, è stato eletto all’unanimità dai suoi colleghi mentre vicepresidente è stato eletto Lorenzo Rizzato. Questa mattina, a Palazzo Comunale, il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi e l’Assessore all’Università Tommaso Dionigi hanno incontrato il neo presidente. Nel corso dell’incontro Grammatico, il Sindaco Lucchi e l’Assessore Dionigi si sono confrontati su svariati temi legati all’insediamento universitario cesenate al fine di rafforzare rapidamente il canale di comunicazione diretto tra gli studenti e l’Amministrazione della città.

“Sono molto grato ai miei colleghi studenti per la fiducia che hanno dimostrato nei miei confronti – ha rimarcato Mirko Grammatico – e oggi ho portato all’Amministrazione comunale il saluto di tutti loro. Ritengo fondamentale mantenere vivo ed efficiente un canale di comunicazione diretto con l’Amministrazione della città anche a fronte delle numerose sfide che ci attendono nei prossimi anni. Per cominciare proporremo presto alcune modifiche al regolamento della Consulta, che possano renderla più efficiente e snella nel suo operato, ma non perderemo tempo neanche sul fronte del nuovo insediamento del Campus universitario presso l’Ex Zuccherificio. Un progetto strategico per tutti, ma che ancora necessita di molti sforzi comuni e sinergie tra amministrazione comunale, università e studenti. In merito a questo, è mio obbligo sottolineare il recente bando per i contributi a fondo perduto per l’area di Corte Zavattini, luogo fondamentale nel quadro del nuovo Campus. Dico ciò per mettere in evidenza quanto si può fare tramite il dialogo e la comprensione dei problemi, con la propensione verso il futuro; di una Città che punta sempre più ad essere a misura di universitario.
 
“Abbiamo trovato in Mirko – dichiarano dal canto loro il Sindaco Lucchi e l’Assessore Dionigi – un interlocutore preparato ed attento allo sviluppo della nostra città universitaria. Siamo particolarmente contenti che la Consulta universitaria possa contare su una rinnovata spinta propositiva e, come confermato a Mirko nel corso del nostro incontro, siamo pronti ad offrire la massima disponibilità al dialogo ed al confronto con gli studenti universitari che scelgono Cesena per una parte fondamentale del proprio percorso di studi.”

 
Si ricorda che la Consulta degli studenti universitari, istituita per consolidare il rapporto tra Amministrazione e studenti, è attiva a Cesena dal 2008 ed è composta da tutti i rappresentanti degli studenti eletti nei diversi organi di Ateneo e dai Presidenti delle Associazioni studentesche universitarie cesenati. Alle sedute – quella di insediamento dei nuovi membri si è tenuta lo scorso 27 settembre – partecipa l’Amministrazione comunale, rappresentata dal Sindaco o dall’Assessore all’Università e da due rappresentanti del Consiglio comunale: si tratta di Sebastiano Castellucci, come espressione della maggioranza e di Giorgio Gustavo Rosso, designato tra le file della minoranza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' Grammatico ma fa architettura: è lui il nuovo presidente della Consulta degli Universitari

CesenaToday è in caricamento