Cronaca

Coronavirus, il messaggio di speranza di un edicolante: "Andrà tutto bene"

Chi - per motivi strettamente necessari - in questi giorni transiterà da viale Matteotti, verrà piacevolmente "investito" da un'onda di positività

Chi - per motivi strettamente necessari - in questi giorni transiterà da viale Matteotti, verrà piacevolmente "investito" da un'onda di positività. Questo grazie al telone realizzato dall'edicolante Gianni De Leo e dal suo amico Leonardo Belli, titolare della ditta "Belli Deco" di teloni e colori, nonché presidente di Assiprov.

Nel telone, grande un metro e 90 per un metro e 90, è raffigurato l'arcobaleno con la scritta "andrà tutto bene". Va ricordato che l'arcobaleno è stato disegnato la prima volta per ringraziare i medici e gli infermieri dello Spallanzani di Roma e ormai è diventato il simbolo di questi giorni difficili, in attesa che torni il sole. "Io sono originario di Napoli - spiega l'edicolante Gianni - e oltre 21 anni fa sono stato accolto da Cesena nel modo migliore che potessi immaginare. Questo messaggio di speranza è un riconoscimento a tutta la città di Cesena e ai suoi meravigliosi abitanti in un momento così difficile per tutti".

De Leo, in questo periodo, sta anche facendo consegna a domicilio: "Quando chiudo, verso l'una, prima di andare a casa passo dagli anziani che in questi giorni sono costretti a restare in casa per portare il giornale. So che leggono volentieri per restare informati e occupati in un momento in cui non si può uscire. E' un servizio che faccio molto volentieri". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il messaggio di speranza di un edicolante: "Andrà tutto bene"

CesenaToday è in caricamento