menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Convenzione tra Comune e asili autonomi: 925 euro per bambino

“Il rapporto organico con queste scuole, infatti, - proseguono gli amministratori - ci ha permesso, a partire dal 1999, di realizzare una maggiore integrazione del sistema territoriale delle scuole per l’infanzia"

In attesa dell’annunciata riforma regionale e della ripresa del relativo confronto istituzionale, finalizzato ad aggiornare e rinsaldare la collaborazione fra enti pubblici e scuole private, l'amministrazione comunale di Cesena ha proceduto al rinnovo della convenzione con le scuole dell’infanzia autonome del territorio. Attraverso la convenzione, che di comune accordo con gli enti gestori è stata rinnovata per una anno, verrà loro riconosciuto un contributo di 925 euro per bambino frequentante.

“La convenzione - intervengono il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore ai servizi per le persone Simona Benedetti – è fondamentale per rispondere alle istanze delle famiglie e completare l’offerta formativa e didattica cesenate”. Si tratta, in effetti, di 5 plessi molto importanti e radicati nel tessuto della nostra comunità, apprezzati dalle famiglie e da sempre frequentati da molti bambini: scuola dell’infanzia Don Augusto Vaienti (San Giorgio), Bambino Gesù (San Carlo), Sacra Famiglia (Cesena), Maria Immacolata (Case Finali) e Nadiani di Santa Maria Nuova.

“Il rapporto organico con queste scuole, infatti, - proseguono gli amministratori - ci ha permesso, a partire dal 1999, di realizzare una maggiore integrazione del sistema territoriale delle scuole per l’infanzia a diverso indirizzo gestionale (statale, comunale, autonomo), assicurando a tutti i bambini pari diritti di cittadinanza e di accesso ai servizi e una risposta qualificata alle esigenze delle famiglie”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento