Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Cesena no slot, il sostegno di Di Maio: "Giusto negare lo stadio per l'accordo Intralot"

"Cosa hanno in Comune lo sport e il gioco d'azzardo? Nulla, sono due mondi agli antipodi. Ha fatto bene il Comune di Cesena"

“Cosa hanno in Comune lo sport e il gioco d'azzardo? Nulla, sono due mondi agli antipodi. Ha fatto bene il Comune di Cesena a dirsi pronto a ritirare la propria candidatura ad ospitare le partite degli Europei di calcio Under 21 se la Figc (Federazione italiana gioco calcio) deciderà di mantenere il contratto di sponsorizzazione con la Intralot”: anche il deputato Marco Di Maio interviene a sostegno della scelta del sindaco Paolo Lucchi di dissentire, con questo gesto, all'accordo di sponsorizzazione.

Il primo cittadino, come è noto, si è detto intenzionato a ritirare la disponibilità dello stadio se il rapporto commerciale con Intralot, criticato da più parti, sarà mantenuto. Per Di Maio “non è possibile che una federazione sportiva decida di farsi sostenere da aziende che, pur nella piena legalità - ci mancherebbe -, svolgono attività in totale contrasto con i valori sani e positivi che dovrebbero essere propri dello sport. Per parte mia, mi sono attivato per fare pressione sulla Figc affinchè faccia un passo indietro”.

A sostegno di questa presa di posizione di Cesena si sono schierati anche il vescovo Douglas Regattieri, la Cna, le associazioni e comitati “no slot” della città. Diversa la posizione del presidente del Cesena Calcio ha invece sostiene la Federcalcio, ricordando che Intralot è una società che opera nella piena legalità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesena no slot, il sostegno di Di Maio: "Giusto negare lo stadio per l'accordo Intralot"

CesenaToday è in caricamento