Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca

Nascondeva la droga nella stanza da letto della figlia

La donna è letteralmente caduta dal pero al momento del rinvenimento della sostanza, condizione inversa invece per il marito

La squadra Mobile di Forlì ha arrestato Leonardo Locaputo, un autotrasportatore 55enne residente a Cesena, ma di origini pugliesi. Avrebbe nascosto 38 grammi di coca nella stanza da letto della figlia. La donna, che abita in un'altra casa, è letteralmente caduta dal pero al momento del rinvenimento della sostanza, condizione inversa invece per il marito di 42 anni che è stato denunciato a piede libero per concorso. Insieme alla cocaina è stata ritrovata anche mannite per il taglio e mille euro che, per gli investigatori, sono proventi dello spaccio. Invece non è stato trovato il bilancino.

Leonardo lo Caputo è stato arrestato seguendo il filone di indagini che parte da Duzha Artenid, il re del tuning che alcune settimane fa è stato fermato a Savignano e arrestato dopo la perquisizione della sua abitazione a Viserba di Rimini. In mansarda aveva qualcosa come due chili di cocaina. Ripercorrendo i canali del ragazzo, gli inquirenti sono arrivati a Lo Caputo che, in prima battuta, ha confermato di aver iniziato a spacciare perchè il lavoro da camionista non gli rendeva più. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è in carcere a Forlì a disposizione del pubblico ministero Alessandro Mancini. Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio.

L'indagato era già finito nei guai nell'ottobre del 2006 per esser stato sorpreso con 33 chili di cocaina occultati in un carico di baccalà, mentre faceva ritorno da un viaggio in Olanda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva la droga nella stanza da letto della figlia
CesenaToday è in caricamento