Centro, Libera Cesena: "Il super-comitato è segno di una grossa frattura"

“Un centro città risistemato ma difficilmente accessibile è un disastro per tutta la comunità cittadina, in quanto centro e periferia non sono pensabili a compartimenti stagni"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il super comitato che organizza la manifestazione di giovedì è solo segno della grave frattura che si è creata oggi a Cesena tra amministrazione e una parte significativa di città. Una gravissima frattura, perché alcune scelte - come quella di voler perseguire a tutti i costi a spese esorbitanti la chiusura di una piazza da sempre destinata all’accesso veloce in centro, senza offrire alcuna soluzione alternativa - sono del tutto incomprensibili ai cittadini, residenti o negozianti del centro o semplici fruitori”: Stefano Spinelli, Consigliere comunale gruppo Libera Cesena torna all'affondo sulla questione del centro storico.

“Un centro città risistemato ma difficilmente accessibile è un disastro per tutta la comunità cittadina, in quanto centro e periferia non sono pensabili a compartimenti stagni, ma l’uno (centro) è funzionale agli altri (quartieri). Privilegiare la fruibilità dei centri commerciali fuori le mura, restringendo sempre più l’accessibilità al centro introduce un circolo vizioso, come dimostra il fallimento del nuovo foro annonario, e determina un aumento dei problemi di sicurezza nei residenti. Caro Sindaco, è a queste domande che i nuovi comitati che manifestano ti invitano a rispondere. Su questi problemi concreti non c’è stata risposta”.

Poi parlando di sé stesso, continua Spinelli: “Compito dell’opposizione è proporre una visione di città diversa da quella dell’amministrazione, ciò che stiamo facendo, anche con la nostra proposta di un consiglio comunale sul centro storico, aperto alle associazioni e ai comitati. Compito dei comitati è difendere interessi particolari, contrastare alcune concrete scelte sbagliate. La fioritura di comitati è un grave segno di disagio da parte dei cittadini rispetto al modo di governare e alle scelte sbagliate dell’amministrazione. Il problema è tutto di chi governa questa città. Questa volta non funziona spostare l’attenzione per evitare risposte che solo l’amministrazione di questa città dovrebbe dare ai cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento