Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Il giudice ordina l'espatrio, 24enne aggredisce i carabinieri: arrestato

L'extracomunitario è stato rintracciato giovedì pomeriggio, risultando colpito dal divieto di rientro sul territorio nazionale della durata di cinque anni.

“Violenza o minaccia ad un pubblico ufficiale”, “resistenza ad un pubblico ufficiale” e “lesioni aggravate”. Con queste accuse i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cesenatico hanno arrestato un 24enne marocchino, in Italia senza fissa dimora, ma di fatto domiciliato nella località rivierasca. Tutto è iniziato giovedì scorso, quando l'extracomunitario è stato rintracciato dagli uomini dell'Arma, risultando colpito dal divieto di rientro sul territorio nazionale della durata di cinque anni. 

Al termine delle formalità di rito, quindi, il prefetto ha emesso un nuovo decreto di rimpatrio immediato con allontanamento dal territorio nazionale. Venerdì è comparso davanti al giudice di pace per la convalida del provvedimento. Al termine l'uomo, presa contezza del suo imminente espatrio, ha cominciato ad avere un atteggiamento ostile nei confronti dei militari, iniziando a dimenarsi ed alterarsi, prima minacciandoli per poi spingerli, strattonarli e prenderli con calci e pugni. 

Il personale in divisa con non poca fatica è riuscito a bloccarlo. Uno dei carabinieri ha riportato lesioni alla spalla destra, giudicate guaribili in otto giorni. Il 24enne è stato quindi arrestato. Sabato è comparso davanti al giudice per il processo per direttissima (sostituto procuratore Sara Posa), che ha convalidato l'arresto, disponendo la custodia cautelare in carcere in attesa della prossima udienza, avendo l'imputato richiesto i termini a difesa. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giudice ordina l'espatrio, 24enne aggredisce i carabinieri: arrestato

CesenaToday è in caricamento