Cagliari-Cesena, tifosi bianconeri aggrediti prima del match: "Vile attacco"

Dopo alcuni cori, c'è stato un lancio di oggetti e bottiglie, sotto gli occhi di numerosi passanti che si trovavano in zona per i mercatini della domenica.

FOTO DI REPERTORIO

Attimi di tensione nella tarda mattinata di domenica in centro a Cagliari, prima della partita con il Cesena. In piazza del Carmine, a pochi metri dalla stazione ferroviaria, una ventina di supporter del Cesena, che stavano mangiando in un bar prima di recarsi allo stadio, sono stati aggrediti da una quindicina di tifosi del Cagliari armati di bastoni, cinture e bottiglie. Dopo alcuni cori, c'è stato un lancio di oggetti e bottiglie, sotto gli occhi di numerosi passanti che si trovavano in zona per i mercatini della domenica.

Sul posto sono intervenuti Polizia e Carabinieri. C'è stato il fuggi fuggi degli aggressori, con la situazione che è tornata alla normalità. Interpellato dall'agenzia di stampa Ansa, il Questore di Cagliari, Filippo Dispenza, ha fatto il punto della situazione: "E' stato un attacco vile, da parte di vili violenti nei confronti di circa 25 tifosi del Cesena pacifici e inermi che consumavano un pranzo". Secondo quanto ricostruito da Dispenza, i sostenitori del Cavalluccio "sono stati attaccati e presi di mira da un fittissimo lancio di bottiglie. Tutto ad opera di persone travisate".

"Non ho mai visto nella mia carriera dei violenti vili come questi che appartengono agli Sconvolts. Abbiamo delle riprese video - ha aggiunto -. Tutti quelli che saranno identificati la pagheranno carissima non avranno tregua. Il Questore non dara' loro tregua". Il bilancio è di due tifosi bianconeri feriti ed alcune auto danneggiate. 

IL CESENA FINISCE SU EBAY - Alla luce dell'ennesima sconfitta del Cavalluccio, un tifoso bianconero ha deciso di mettere in vendita su eBay la società

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento