menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cade con la mountain bike nel lago e per ore resta appeso ad una radice per salvarsi

E' stato un salvataggio a dir poco rocambolesco quello che ha visto protagonista, suo malgrado, un escursionista in mountain bike di 43 anni

E' stato un salvataggio a dir poco rocambolesco quello che ha visto protagonista, suo malgrado, un escursionista in mountain bike di 43 anni, nell'angolo più remoto e lontano del lago di Ridracoli, aggrappato per ore ad una radice di un albero per non finire in acqua, dopo un volo di circa trenta metri lungo la scarpata di riva del bacino della diga. Per soccorrerlo è dovuto intervenire il soccorso Alpino con l'elicottero giunto da Pavullo (Modena), assieme ad una squadra da terra che ha raggiunto il luogo dell'incidente tramite due imbarcazioni di Romagna Acque. 

Il tutto è avvenuto nel primo pomeriggio: tre escursionisti di Ravenna in moutain bike stavano percorrendo un sentiero nei pressi del Fosso degli Altari, praticamente il punto più lontano dalla diga del bacino di Ridracoli, proprio sotto l'impervio passo della Lama. Uno dei tre all'improvviso è finito fuori strada ed è rotolato giù per una trentina di metri verso lo specchio d'acqua del lago. La bicicletta è finita spezzata in due nel lago, mentre il conducente è riuscito ad aggrapparsi ad una radice di un albero e qui è rimasto bloccato per ore. Uno dei compagni, infatti, ha dovuto raggiungere San Paolo in Alpe, camminando un paio d'ore, per trovare un posto coperto dal segnale telefonico cellulare e quindi inviare la richiesta di aiuto al 118. Un'altra ora ci è voluta per portare sull'epicentro dell'incidente il personale specializzato del Soccorso Alpino (una decina di uomini), l'elicottero col verricello e il personale del 118. 

Il ferito, 43 anni di Ravenna, è stato soccorso tramite un'imbarcazione. Per fortuna ha riportato solo la frattura della gamba sinistra. Il Soccorso Alpino ha infine operato per recuperare tutti gli escursionisti del gruppo e ricondurli incolumi alle rispettive autovetture. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una bontà tradizionale: la ricetta delle Pesche dolci all'alchermes

Arredare

Divano nuovo? Ecco i consigli per non sbagliare l'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento