menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Molti più guariti che nuovi contagiati: un dato positivo dal bollettino. Ma ci sono anche 2 morti

Un bilancio positivo tra nuovi contagiati e guariti nel bollettino di domenica relativo all'epidemia di Coronavirus in provincia di Forlì-Cesena. I nuovi positivi infatti sono stati 132, mentre i dichiarati guariti più di duecento in più

Un bilancio positivo tra nuovi contagiati e guariti nel bollettino di domenica relativo all'epidemia di Coronavirus in provincia di Forlì-Cesena. I nuovi positivi infatti sono stati 132, mentre i dichiarati guariti più di duecento in più, vale a dire 342. I decessi conteggiati sono 2, entrambi nel territorio cesenate, uno di loro è un uomo di 62 anni e l'altro un anziano di 93 anni, sempre di sesso maschile. I nuovi positivi sono 95, così distribuiti nel Cesenate: 46 a Cesena, 13 a Cesenatico, 8 a Savignano, 7 a San Mauro Pascoli e Gatteo, 5 a Borghi, 2 a Bagno di Romagna e Montiano, uno ciascuno a Gambettola, Longiano, Mercato Saraceno, Sarsina, Roncofreddo. 2 infine i fuori ambito. 

Così in Emilia-Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 166.327 casi di positività, 1.283 in più rispetto a sabato, su un totale di 6.066 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi è del 21,1%. La Regione ricorda però che il dato relativo alla proporzione tamponi fatti/nuovi positivi non è significativo nei giorni festivi, nei quali si fanno molti meno tamponi rispetto a tutti gli altri. Nei festivi, infatti, i tamponi vengono effettuati nei casi maggiormente necessari, in presenza di sintomi o situazioni nelle quali l'esito positivo è spesso atteso. Non lo si può quindi prendere come dato relativo a una tendenza generale: si tratta infatti di un campione ristretto, molto specifico e legato soprattutto a casi nei quali fare il tampone è strettamente indispensabile.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 645 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 170 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 332 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 44,9 anni. Sui 645 asintomatici, 333 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 21attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 24 con gli screening sierologici, 5 tramite i test pre-ricovero. Per 262 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 279 nuovi casi, Modena con 254 e Rimini (211); a seguire Reggio Emilia (138) e Ravenna (133); Cesena (99) e Imola (72). Poi Ferrara (35), Forlì (33) e Piacenza (26), infine Parma (3). Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 6.066 tamponi, per un totale di 2.508.298. A questi si aggiungono anche 1.014 test sierologici e 831 tamponi rapidi effettuati da ieri. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 326 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 100.659.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a domenica sono 58.175 (888 in più rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 55.356 (+913), oltre il 95% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registrano 69 nuovi decessi: 23 in provincia di Bologna, 10 a Piacenza, 10 a Modena, 10 nel ravennate, 4 in provincia di Reggio Emilia, 3 a Parma, 3 a Rimini (tre donne di 75, 87 e 89 anni), 2 a Forlì-Cesena (due uomini di 62 e 93 anni), 2 in provincia di Ferrara e 2 da fuori Emilia-Romagna (una donna di 70 anni deceduta a Bologna e una di 93 deceduta a Rimini). Non tutti i decessi sono relativi alle ultime 24 ore, alcuni riguardano infatti persone venute a mancare nei giorni scorsi. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 7.493.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 210 (-4 rispetto a ieri), 2.609 quelli negli altri reparti Covid (-21). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 12 a Piacenza (-4), 11 a Parma (invariato rispetto a ieri), 18 a Reggio Emilia (+1 rispetto a ieri), 48 a Modena (+3), 48 a Bologna (-6), 7 a Imola (+1), 25 a Ferrara (+2 rispetto a ieri), 19 a Ravenna (invariato), 4 a Forlì (+1), 1 a Cesena (-1) e 17 a Rimini (-1). 

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 15.082  a Piacenza (+26 rispetto a ieri, di cui 15 sintomatici), 12.716 a Parma (+3, di cui 2 sintomatici), 22.784 a Reggio Emilia (+138, di cui 55 sintomatici), 30.161 Modena (+254, di cui 143 sintomatici), 33.192 a Bologna (+279, di cui 130 sintomatici), 5.339 casi a Imola (+72, di cui 28 sintomatici), 8.779 a Ferrara (+35, di cui 6 sintomatici), 12.219 a Ravenna (+133, di cui 51 sintomatici), 5.755 a Forlì (+33, di cui 26 sintomatici), 5.892 a Cesena (+99, di cui 71 sintomatici) e 14.408 a Rimini (+211, di cui 111 sintomatici). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento