menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ben 12 pattuglie dei carabinieri in città, sorpreso ubriaco alla guida in pieno pomeriggio

I carabinieri della compagnia di Cesena, nel corso del pomeriggio di mercoledì, hanno effettuato una serie di controlli su tutto il territorio, all'interno di un dispositivo di repressione e prevenzione dei reati

I carabinieri della compagnia di Cesena, nel corso del pomeriggio di mercoledì, hanno effettuato una serie di controlli su tutto il territorio, all'interno di un dispositivo di repressione e prevenzione dei reati, coordinato dalla Prefettura e dal Comando provinciale dell'Arma. I carabinieri hanno quindi messo in campo 12 pattuglie, con 23 uomini, in divisa e in borghese, per effettuare una serie di controlli. Sono state battute le zone della stazione, della Barriera, dell'Ex Zuccherificio, dell'Ippodromo, e poi ancora Diegaro e le zone industriali. In totale sono stati controllati più di cento veicoli ed elevate dieci multe per le violazioni al codice delle Strada.

I militari hanno beccato, in via Cattaneo, un campano che in pieno pomeriggio, a bordo di una Renault, guidava ubriaco, con un tasso alcolemico di 1,1. Per questo, oltre alla denuncia e alle sanzioni, si è proceduto al sequestro della vettura. I militari hanno inoltre scoperto e segnalato due 26enni che al parco Ippodromo avevano un grammo di marijuana e uno spinello. Un marocchino è invece finito denunciato per furto per aver sottratto il telefono cellulare ad un conoscente. In zona Barriera sono stati controllati due call center frequentati da stranieri, due dei quali sono stati segnalati per il permesso di soggiorno scaduto.

Nei giorni scorsi, infine, i carabinieri hanno operato per reprimere dei furti. Martedì sera, all'Unieuro, i militari hanno preso e denunciato una 35enne che aveva rubato verso l'ora di chiusura, una consolle Nintendo. Inseguita, è stata identificata e denunciata, mentre la refurtiva è stata restituita. Stesso discorso una paio di settimane fa, con la conclusione delle indagini in questi giorni, per due marocchini, autori di un singolare furto in farmacia: i due hanno rubato profumi, occhiali da vista e dei “pantaloni dimagranti”, per un totale di valore di circa 300 euro. Anche in questo caso la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento