menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bagno di Romagna, al Palazzo del Capitano nascerà un cinema all’aperto

"Si tratta di tre interventi - spiega il sindaco Marco Baccini - che trovano origine nel confronto con i cittadini"

L’amministrazione comunale di Bagno di Romagna ha completato l’attività di programmazione del 2020 con tre interventi che vanno ad implementare la lista dei progetti appena approvati con il Bilancio di Previsione per il 2021. La Giunta Comunale ha infatti approvato il progetto di realizzazione di un’Area per lo sgambamento dei cani, l’acquisto degli strumenti informatici e logistici per la realizzazione di un cinema all’aperto ed ha deliberato l’acquisto di un corposo lotto di giochi per bambini. "Si tratta di tre interventi - spiega il sindaco Marco Baccini - che trovano origine nel confronto con i cittadini e che mirano a soddisfare le esigenze manifestate dalla Comunità e, inoltre, a creare nuove condizioni di condivisione e socialità, anche in linea con l’esperienza del Covid". 

"Con il lavoro sviluppato dal Settore Lavori Pubblici, siamo riusciti a sviluppare internamente un progetto per la realizzazione di un’area sgamba mento cani, che verrà collocata nel giardino inutilizzato di Via Coltelli, a San Piero in Bagno, ciò che ci permette anche di riqualificare l’area con nuovi arredi - prosegue il primo cittadino -. Quella della disponibilità di un’area per lo svago dei cani è una richiesta che è stata avanzata da più parti e che abbiamo messo in programmazione non appena abbiamo chiuso la progettualità di alcuni interventi più prioritari. In questo modo, nel 2021 potremo procedere con la realizzazione di quest’area in una posizione comoda da raggiungere dai cittadini, ma allo stesso tempo riservata e accogliente.

Al fine, invece, di creare nuove occasioni di coesione sociale e culturale sia per i cittadini che per gli ospiti delle strutture di Bagno di Romagna, abbiamo deciso di realizzare un cinema all’aperto, che verrà collocato nel cortile di Palazzo del Capitano a Bagno di Romagna. "Un’operazione non scontata, che ha richiesto un investimento di circa 45mila euro, che ci consente di acquistare strumentazione tecnologica di alto livello, di predisporre un piano della sicurezza e di gestire la logistica necessaria. E’ un’iniziativa - commenta il sindaco - che riteniamo molto importante, che risponde all’esigenza di avere uno svago culturale, di creare occasioni di trattenimento e peraltro che si pone in linea con le misure Covid".

"Un’altra operazione che ritengo importante - continua Baccini – è stata l’acquisto di un set corposo di giochi per bambini, con il quale rinnoviamo il parco giochi dei Giardini Pubblici di Bagno di Romagna. Anche questa è una iniziativa che parte dalla richiesta di tanti cittadini e famiglie, alla quale non abbiamo potuto dare risposta prima per questioni di priorità e di disponibilità di bilancio. Con questa operazione, andiamo a completare il piano di rinnovamento dei giochi dei parchi pubblici. In primavera, infatti, verranno installati nuovi giochi ai giardini del Mercato Vecchio a San Piero e parallelamente verrà rinnovato il parco giochi delle Scuole Materne di San Piero e Bagno, con la collocazione di un tappeto in erba sintetica. Si tratta di tre interventi non strutturali, ma che forniscono una risposta molto utile alle esigenze dell’Amministrazione e dei nostri cittadini, che permettono di realizzare la programmazione amministrativa che ci siamo dati e che vuole essere quanto più completa ed esaustiva, nell’ambito delle priorità e disponibilità presenti".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento