Alla Marcia della Pace anche cento persone provenienti dal Rubicone

Oltre cento partecipanti partiti da San Mauro Pascoli per partecipare alla Marcia della Pace 2016.

In cento dal Rubicone ad Assisi in marcia per la pace. L'Associazione Volo.Insieme-volontari insieme per la pace onlus di San Mauro Pascoli, in collaborazione con gli organizzatori del Centro per la Pace di Cesena, i sindacati territoriali locali CGIL, CISL e l'ARCI e l'Unione dei Comuni Rubicone e Mare, domenica 9 ottobre, ha aderito alla Marcia della Pace Perugia Assisi 2016 con ben 100 partecipanti che con tre pullman e alcuni automezzi privati sono partiti da San Mauro Pascoli per raggiungere il capoluogo umbro. In totale dal comprensorio Cesenate sono partiti cinque pullman con ben 240 marciatori. In pochi giorni le adesioni si erano infatti moltiplicate ed è stato raggiunto un grande risultato. Sotto lo slogan “Diamo voce alla Pace - Ora tocca a te” e ancora una volta grazie alla società civile è stato ribadito il NO alla guerra come risoluzione dei conflitti e si è chiesto di fermare i massacri di civili. Tra i partecipanti del Rubicone anche una componente importante di cittadini provenienti dalla Bosnia che sulla loro pelle, in passato, hanno subito la violenza della guerra ed hanno voluto essere presenti per manifestare la loro solidarietà ai profughi e la loro avversione ai conflitti che portano solo morte e distruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento