Coronavirus, oltre 100 nuovi contagiati in provincia e 5 morti: a Bagno di Romagna positiva un'ospite della "Camilla Spighi"

A Bagno di Romagna è stato registrato un caso di positività all’interno della casa protetta “Camilla Spighi”: si tratta di una donna di 92 anni

Tornano sopra quota 100 il numero dei nuovi contagiati al covid-19 nella provincia di Forlì-Cesena. Nel Cesenate se ne contano una settantina in più rispetto a mercoledì. In provincia sono precisamente 117 contagiati, di cui 10 fuori ambito, 53 guariti e cinque morti: tre nel Forlivese (una 95enne di Forlì, un 75enne di Forlì ed un 77enne di Forlimpopoli) e due nel Cesenate ((un 79enne di Cesenatico ed un 97enne di Cesena). Questa la distribuzione dei nuovi contagiati nel Cesenate: uno a Bagno di Romagna, uno a Borghi, 35 a Cesena, 15 a Cesenatico, tre Gambettola, 5 a Gatteo, 2 a Longiano, uno a Mercato Saraceno, due a Roncofreddo, due a San Mauro Pascoli, uno a Sarsina, uno a Savignano.

A Bagno di Romagna è stato registrato un caso di positività all’interno della casa protetta “Camilla Spighi”: si tratta di una donna di 92 anni. Informa il sindaco Marco Baccini: "Insieme all’Ausl stiamo gestendo la situazione, per evitare quanto più possibile un eventuale allargamento del contagio all’interno della Cra. Il personale dipendente è stato sottoposto a tampone mercoledì ed i responsi che stiamo ricevendo sono per ora negativi, anche se non c’è da escludere una positività. Venerdì mattina saranno sottoposti a tampone tutti gli ospiti e verranno prese le decisioni conseguenti in base ai risultati". Nel comune della vallata del Savio si contano 18 positivi, cinque ricoverati e 11 persone in isolamento preventivo. Comunica Baccini: "Questa settimana abbiamo registrato anche un altro decesso tra i nostri concittadini positivi ricoverati all'ospedale Bufalini di Cesena. Si tratta di un 84enne".

In Emilia Romagna

In Emilia-Romagna si sono registrati 1.692 casi in più rispetto a mercoledì, su un totale di 15.906 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (a questi si aggiungono anche 525 test sierologici e 3.559 tamponi rapidi). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da mercoledì è del 10,6%. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 742 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 356 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 526 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di giovedì è 45 anni. Su 742 asintomatici, 382 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 75 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 12 con gli screening sierologici, 6 tramite i test pre-ricovero. Per 267 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 436 nuovi casi, poi Modena (291), Reggio Emilia (180), Piacenza (148), Ferrara (139), Rimini (134), Ravenna (117), Parma (85), l’area di Cesena (74), il circondario di Imola (46) e Forlì (42). Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 2.341 in più rispetto a mercoledì. Il totale dei guariti sale dunque a quota 96.529.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a giovedì scendono a 57.299 (-725 rispetto a mercoledì). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 54.380 (-634), il 94,9% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registrano 76 nuovi decessi: 14 a Bologna (7 uomini di cui due di 75 anni e gli altri di 67, 70, 84, 86 e 89 anni e 7 donne di 78, 83, 87, 88, 90, 93 e 98 anni), 12 a Modena (7 donne di cui due di 93 anni e le restanti di 72, 78, 85, 92 e 96 anni e 5 uomini di 64, 79, 83, 86, e 87 anni), 10 a Ravenna (6 donne di 80, 84, 88, 89, 93 e 96 anni e 4 uomini di 80, 91, 96 e 100 anni), 9 a Piacenza (5 donne di 76, 80, 83, 84 e 85 anni e 4 uomini di 77, 86, 91 e 101 anni), 9 a Ferrara (5 uomini di 60, 77, 78, 87 e 93 anni e 4 donne di 71, 80, 93 e 94 anni), 9 a Rimini (7 donne di 81, 84, 85, 88, 92, 94 e 96 anni e 2 uomini di 69 e 76 anni), 3 a Parma (2 uomini di 70 e 89 anni e 1 donna di 88 anni), 3 a Reggio Emilia (3 uomini di 63, 83, e 84 anni).

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 7.335. Calano i pazienti ricoverati in terapia intensiva, che sono 201 (-6 rispetto a mercoledì), e anche quelli negli altri reparti Covid, complessivamente 2.718 (-85). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 14 a Piacenza (invariato rispetto a mercoledì), 12 a Parma (-2 rispetto a mercoledì), 17 a Reggio Emilia (-1), 45 a Modena (invariato), 51 a Bologna (-2), 5 a Imola (invariato), 16 a Ferrara (invariato), 19 a Ravenna (invariato), 3 a Forlì (invariato), 1 a Cesena (-1) e 18 a Rimini (invariato).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento