Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

Addio cavi dell'alta tensione, intervento di Terna per riassetto delle linee elettriche

Nel Comune di Savignano sul Rubicone verranno dismessi 14 tralicci e circa tre chilometri di vecchio elettrodotto. Via 13 sostegni tra Coriano e Gatteo e due a Gambettola

Spariscono 171 tralicci elettrici dallo skyline di Rimini e Riccione. Lo prevedono gli interventi riassetto della rete elettrica progettati da Terna che nei giorni scorsi hanno avuto il via libera dal ministero della Transizione ecologica e che interesseranno complessivamente otto comuni (Rimini, Riccione, Coriano, Santarcangelo di Romagna, San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone, Gatteo e Gambettola) tra le provincie di Rimini e Forlì-Cesena. Nel Comune di Savignano sul Rubicone verranno dismessi 14 tralicci e circa tre chilometri di vecchio elettrodotto. Via 13 sostegni tra Coriano e Gatteo e due a Gambettola.

L'opera, per cui Terna investirà 50 milioni di euro, è finalizzata a rendere più sicuro ed efficiente il sistema elettrico dell'area, soprattutto durante la stagione estiva quando i consumi elettrici aumentano in modo considerevole, con conseguente rischio di disservizi. Nelle prossime settimane, la società che gestisce le reti italiane provvederà ad avviare la progettazione esecutiva delle opere e tutte le attività propedeutiche all'apertura dei cantieri che coinvolgeranno circa 20 imprese e 70 tra operai e tecnici specializzati.

Nell'ambito del piano industriale 2021-2025, 'Driving Energy', nel prossimo quinquennio Terna investirà in Emilia-Romagna oltre 250 milioni di euro, su 8,9 miliardi a livello nazionale in funzione della transizione energetica di cui l'azienda è protagonista. Oltre 90 milioni di euro degli investimenti complessivi nella regione sono destinati a interventi per l'ammodernamento degli asset esistenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio cavi dell'alta tensione, intervento di Terna per riassetto delle linee elettriche

CesenaToday è in caricamento