Cronaca

Addio a Tinin Mantegazza, "Cesenatico perde un artista e un creativo incredibile"

"Cesenatico perde un artista, un creativo incredibile e sopratutto un uomo in grado di aprirci gli occhi e di farci vedere il mondo sotto prospettive diverse"

Foto Facebook sindaco Gozzoli

Cesenatico dice addio a Tinin Mantegazza. A dare l'annuncio il sindaco Matteo Gozzoli attraverso un post su Facebook. L'artista si è spento a 89 anni al Bufalini, dove era stato ricoverato a causa di un malore.

"Questa sera Tinin Mantegazza ci ha lasciati. Cesenatico perde un artista, un creativo incredibile e sopratutto un uomo in grado di aprirci gli occhi e di farci vedere il mondo sotto prospettive diverse. Nell’esprimere le mie condoglianze, unite a quelle dell’amministrazione comunale, alla moglie Velia, lo voglio ricordare così, sorridente nel giorno in cui abbiamo riacceso la sua “vela di luce” che illumina la darsena e dalla quale ci saluterà ogni giorno sul far della sera, quando il sole lascia il campo alla notte colorata dalle sue mille luci a forma di vela. Ciao Tinin!".

Milanese d’origine, da decenni Tinin Mantegazza era residente a Cesenatico, nella sua casa-studio con vista sul porto. Instancabile mente creativa che ha saputo spaziare con capacità e disinvoltura dal giornalismo alla regia, dalla tv all'animazione culturale, fino all'organizzazione teatrale. 

Animatore dei primi anni del cabaret milanese, tante le sue invenzioni note al grande pubblico. Tra queste il celebre 'sig.Toto' delle schede di approfondimento di Enzo Biagi o il pupazzo Dodò, protagonista del programma Rai per bambini 'L'albero azzurro'.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Tinin Mantegazza, "Cesenatico perde un artista e un creativo incredibile"

CesenaToday è in caricamento