Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

"Abbatte la carica virale", l'azienda inventa l'atomizzatore e lo dona alla casa di riposo

"E' un'iniziativa importante - ha sottolineato il sindaco Enzo Lattuca - non poche le aziende del territorio che stanno dando un grande sostegno in un momento di emergenza"

Venerdì mattina la casa residenza per anziani "Nuovo Roverella" di Cesena ha fatto da cornice alla presentazione di un dispositivo all'avanguardia per la sanificazione della struttura protetta. Un atomizzatore inventato e messo a disposizione dall'azienda Focaccia group, divisione ambiente. 

Sanificazione degli ambienti e massima sicurezza per gli ospiti e gli operatori che ci vivono. Parte da questo presupposto il dono fatto venerdì mattina, da Focaccia Group Divisione Ambiente al Comune di Cesena e all’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona di Cesena – Valle Savio (ASP). Si tratta di un atomizzatore che sarà collocato presso la struttura cesenate con lo scopo di sostenere gli operatori nella tutela della salute di una categoria fragile.

Rsa verso il Natale: si pensa alle "sale per gli abbracci"

L’atomizzatore è stato consegnato alla presenza del Sindaco Enzo Lattuca, dell’Assessore ai Servizi per le persone e le famiglie Carmelina Labruzzo, e dal Direttore di ASP Alessandro Strada.

"E' un'iniziativa importante - ha sottolineato il sindaco Enzo Lattuca - non poche le aziende del territorio che stanno dando un grande sostegno in un momento di emergenza. Questo è un dispositivo che diventa fondamentale in quelle che sono le strutture più a rischio, come le residenze per anziani".

"Abbiamo deciso di scendere in campo in un momento tragico - rimarca Riccardo Focaccia, direttore dell'azienda - abbiamo realizzato un dispositivo che abbatte la carica virale, lo hanno i dimostrato i test che abbiamo fatto. Questo atomizzatore fa fare un salto di qualità nella sanificazione e disinfezione rilasciando acqua ossigenata allo stato aereo, senza residui chimici. E' un dispositivo molto semplice da usare, basta spingere un bottone". 

"La sanificazione di tutti gli ambienti - sottolinea il sindaco Lattuca - anche inciso e anche pesantemente sui bilanci di queste strutture. Si avvicina la fine dell'anno e stiamo studiando con la Regione come poter dare un aiuto. Nn è stato facile proteggere quelle diverse Rsa che non sono state toccate dal virus". L'assessore Carmelina Labruzzo sottolinea che "il nuovo Roverella ha anche un centro diurno, la riapertura non è stata per nulla scontata".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Abbatte la carica virale", l'azienda inventa l'atomizzatore e lo dona alla casa di riposo

CesenaToday è in caricamento