Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

A Savignano il primo incontro on line di Hera sulla raccolta 'porta a porta' integrale

Il nuovo sistema, che partirà il 12 luglio e interesserà circa 1800 utenze, nella zona a mare della ferrovia, prevede il sistema di raccolta porta a porta integrale

Il nuovo sistema, che partirà il 12 luglio e interesserà circa 1800 utenze, nella zona a mare della ferrovia, prevede il sistema di raccolta porta a porta integrale, cioè per tutte le tipologie di rifiuti. Per informazioni, collegarsi all’incontro on line alle ore 20

Prosegue il progetto di rinnovo del sistema di raccolta dei rifiuti a Savignano sul Rubicone per migliorare il decoro cittadino, la quantità e qualità della raccolta differenziata e per promuovere una gestione responsabile dei rifiuti da parte di tutti i cittadini.
Nelle zone di Savignano sul Rubicone a mare della ferrovia, ovvero le porzioni di quartiere di Valle Ferrovia, Bastia e San Giovanni, la raccolta dei rifiuti urbani sarà trasformata da stradale a porta a porta integrale che prevede la raccolta a domicilio di tutte le tipologie di rifiuti in giorni e orari prestabiliti: organico (scarti di cucina), carta/cartone, plastica/lattine, vetro e indifferenziato.

Il nuovo servizio partirà dal 12 luglio e sarà coinvolta sia la zona extraurbana (circa 600 utenze) che la zona residenziale (circa 920 utenze) per un totale di circa 1520 utenze, fra domestiche e non domestiche, alle quali dal 24 maggio il personale incaricato da Hera consegnerà i materiali per l’avvio del porta a porta.

Anche le 220 utenze delle zone artigianali passeranno dal sistema misto, che prevede la raccolta a domicilio solo di indifferenziato e organico, al porta a porta integrale.

“Dopo la sperimentazione, finalmente parte il porta a porta integrale – affermano il Sindaco Filippo Giovannini e l’Assessore all’Ambiente Natascia Bertozzi -. Siamo uno dei pochi Comuni nel cesenate ad attivare la raccolta integrale. È un passo importante di responsabilità verso l’ambiente e la sostenibilità. Vogliamo una Savignano più attenta e rispettosa del pianeta”.

Gli operatori incaricati da Hera saranno dotati di un tesserino nominativo di riconoscimento e non chiederanno mai né di entrare in casa, né denaro. Le utenze delle zone già organizzate a porta a porta (180 nella zona turistica e circa 500 nella zona di Fiumicino e Capanni) saranno ricontattate per verificare la correttezza del contenitore loro assegnato e per ricevere il nuovo calendario di raccolta.

La finalità del progetto è di migliorare la raccolta differenziata per recuperare quantità sempre maggiori di materiali riciclabili (come organico, plastica, vetro, carta), che restano risorse preziose per l’ambiente: attualmente nel territorio comunale di Savignano sul Rubicone la percentuale di raccolta è del 54 per cento mentre l’obiettivo da raggiungere è il 75 per cento, come previsto dal Piano regionale dei rifiuti.

Per avere maggiori informazioni sulla modifica del sistema di raccolta rifiuti, martedì 18 maggio alle 20 si terrà il primo incontro online organizzato da Hera in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Savignano sul Rubicone. Ci si potrà collegare da casa, attraverso il proprio computer o tablet, andando sul sito www.gruppohera.it/direttasavignanosulrubicone dove saranno pubblicate le informazioni per accedere al meeting.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Savignano il primo incontro on line di Hera sulla raccolta 'porta a porta' integrale

CesenaToday è in caricamento