Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Savignano sul Rubicone

300 tonnellate di C02 in meno con "Diamo energia verde allo sport"

Il Comune di Savignano sul Rubicone, Comune Europeo dello Sport 2012, lancia un progetto innovativo ed ecologico, che consiste nella realizzazione di impianti fotovoltaici

E' stato presentato dal Sindaco di Savignano sul Rubicone e dall'Assessore allo Sport Piero Garattoni il progetto “Diamo energia allo Sport”. Il Comune di Savignano sul Rubicone, Comune Europeo dello Sport 2012, lancia un progetto innovativo ed ecologico, che consiste nella realizzazione di impianti fotovoltaici e di solare termico sulle strutture sportive comunali da attuare tramite convenzione con le società sportive del territorio.

Un'operazione che consentirà di far funzionare gli impianti sportivi esclusivamente con energie rinnovabili, e che si pone quattro principali obiettivi: l'attivazione di concessioni pluriennali (15 anni con concessione di diritto di superficie sulle coperture) per la gestione degli Impianti Sportivi in modo da offrire garanzia di continuità e operatività alle Società; l'abbattimento di consistenti costi per la comunità; lo sfruttamento di energie rinnovabili.

Sono otto le strutture sportive del comune che potrebbero prestarsi, per conformazione e caratteristiche, alla realizzazione e attivazione proficua dei moderni impianti. Il progetto prevede l'attivazione di convenzioni con Istituti di Credito, il contratto della gestione degli impianti a carico delle società sportive e l'allacciamento degli stessi presumibilmente entro il mese di giugno 2012.

Le strutture interessate sono: il Centro Sportivo Seven Sporting Club con annesso Palazzetto dello Sport; la pensilina di ingresso e la copertura delle tribune dello Stadio Comunale; gli spogliatoi di via Galvani; gli spogliatoi e la palestra di Fiumicino, gli spogliatoi di Capanni, gli spogliatoi e il Centro Sociale del Quartiere Cesare per un totale di 5,090 mq di superficie utile; una potenza totale degli impianti di 500 KW con una produzione annua di 600.000 Kwh. Il beneficio ambientale è sostanzioso: la realizzazione degli impianti verdi porterebbe ad un abbattimento annuo delle emissioni di CO2 pari a 300 tonnellate, ovvero l'equivalente dello spegnimento di 150 auto all'anno.


“Grazie a questo progetto – dichiara l'Assessore Piero Garattoni – avremo la possibilità di offrire alle Società Sportive del nostro comune una garanzia di continuità importante per il loro operato e nello stesso tempo preservare al patrimonio pubblico attrezzature e impianti. L'aspetto ecologico collegato all'operazione non è secondario, dobbiamo dare ai nostri giovani, principali fruitori di sport, un messaggio di rispetto per le preziose risorse ambientali del nostro pianeta”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

300 tonnellate di C02 in meno con "Diamo energia verde allo sport"

CesenaToday è in caricamento