Cronaca

Baseball, positivi nei Dominicans: "Siamo fuori dal tunnel del Covid"

I dirigenti della società hanno predisposto subito l'auto-isolamento onde evitare il propagarsi del virus, e lo stesso presidente era in quarantena dal 31 agosto in via precauzionale

Una settimana intensa per la grande famiglia Elephas che si è stretta attorno ai ragazzi "Dominicans", ha aspettato in trepidante attesa i risultati dei tamponi Covid. I dirigenti della società hanno predisposto subito l'auto-isolamento onde evitare il propagarsi del virus, e lo stesso presidente era in quarantena dal 31 agosto in via precauzionale.

"Di primo acchitto la comunità della zona si è dimostrata preoccupata dell'eventuale rischio di focolaio che ne poteva scaturire, ma la società si sente sicura nell'affermare che il campo sportivo è sicuro anche grazie al senso civico degli atleti".

Sono sette i casi riscontrati dei quali soli 2 atleti. La società, il cui protocollo riporta misure maggiormente restrittive rispetto a   quelle richieste da CONI e FIBS  ha avviato una indagine a carattere ufficioso per determinare le cause del propagarsi del virus. I colloqui   con gli atleti hanno portato a ricostruire gli spostamenti riconducendo l’inizio del sospetto focolaio al di fuori dell’attività del  Baseball. Da lì   il  virus si  è  propagato in  due nuclei famigliari". 

"Onde evitare preoccupazione anche nella comunità di Villachiaviche gli Elephas fermeranno l'attività della squadra Dominicans anche ascoltando il responsabile della squadra".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baseball, positivi nei Dominicans: "Siamo fuori dal tunnel del Covid"

CesenaToday è in caricamento