rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Bagno di Romagna

Giornata contro il cancro infantile, il piccolo guerriero Diego ha sconfitto la malattia: "Ho sempre pensato positivo"

Oggi non è un giorno qualunque perché il 15 febbraio in tutto il mondo si celebra la Giornata internazionale contro il cancro infantile

Una storia che parte dal nostro territorio, e dà coraggio a tanti bambini, che come Diego lottano contro il cancro. "E' un piccolo grande guerriero che ha lottato e sconfitto il cancro con una forza e coraggio ineguagliabili", così i genitori Emi e Simone definiscono il piccolo di Bagno di Romagna, che vive a Fratta Terme di Bertinoro. Un bambino che non si è fatto travolgere, ma ha affrontato a testa alta la malattia.

Oggi non è un giorno qualunque perchè il 15 febbraio in tutto il mondo si celebra la Giornata internazionale contro il cancro infantile, un momento istituito dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per sensibilizzare l’opinione pubblica sui tumori infantili e per esprimere sostegno ai bambini e ragazzi, ma anche alle famiglie che lottano contro la malattia. Per quanto riguarda l'Italia, ogni anno, si ammalano di tumore (linfomi e tumori solidi) o leucemia oltre 1500 bambini e oltre 900 adolescenti.

La lettera di Diego che risale allo scorso inverno

Ciao a tutti sono un bambino di nome Diego e in questo momento sto attraversando un periodo un po’ difficile. 

Le cose rispetto a prima per me sono cambiate: non posso andare più a scuola, non posso più andare al campo sportivo a divertirmi e non posso uscire nella piazzetta a giocare con i miei amici. 

La mia malattia si chiama Linfoma.

Questa malattia è molto difficile da affrontare per quelli che non si sentono forti ma per me non è difficile perché io mi sento forte ma soprattutto non ho mai smesso di crederlo e questo me lo dicono sempre i miei genitori, i miei nonni e i miei zii. Ora ho già finito il quarto ciclo di terapie e me ne restano ancora due e poi ho finito!! Sono molto contento perché tra due o tre mesi sarò guarito. 

Questo bisogna sempre ricordarselo:  credere sempre in se stessi anche quando si hanno difficoltà anche molto più gravi di quelle che ho io. 

E soprattutto mai dire di avere una vita brutta perché è questo che si dicono molte persone ma secondo me sbagliano perché mettono in difficoltà la loro vita. Non lo fate mai. Grazie a questi pensieri positivi io sto riuscendo a combattere questa malattia altrimenti non ce l’avrei mai fatta.

La forza è sempre dentro di noi.

Diego

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata contro il cancro infantile, il piccolo guerriero Diego ha sconfitto la malattia: "Ho sempre pensato positivo"

CesenaToday è in caricamento