Cronaca

Cesena commemora i 70 anni del primo bombardamento della città

La città ricorda l'evento del primo tragico bombardamento avvenuto il 13 maggio 1944 su Cesena. Martedì 13 maggio dalle ore 10,30 presso il Giardino Vittime Civili di Guerra (posto tra Via Savio e Via Pistoia) si svolgerà la manifestazione pubblica

La città ricorda l’evento del primo tragico bombardamento avvenuto il 13 maggio 1944 su Cesena. Martedì 13 maggio dalle ore 10,30 presso il Giardino Vittime Civili di Guerra (posto tra Via Savio e Via Pistoia) si svolgerà la manifestazione pubblica per la ricorrenza del 70° anniversario del primo bombardamento avvenuto sulla città di Cesena.

La targa di intitolazione del giardino ricorda che furono ben 962 gli allarmi aerei su Cesena, 76 i bombardamenti e i mitragliamenti sulla città e 62 sul forese. Essi provocarono 700 vittime e 1.800 feriti e mutilati. Le abitazioni completamente distrutte furono 608 e 679 quelle gravemente danneggiate. Le chiese distrutte o danneggiate furono 30.

Il primo allarme aereo fu dato il 14 luglio del 1940 dalla torre civica di quello che oggi è il Palazzo del Ridotto. Il primo bombardamento avvenne il 13 maggio 1944 alle ore 14,45 mentre l'ultimo, a città oramai liberata, avvenne il giorno 11 dicembre 1944, ad opera dell'esercito tedesco.

La commemorazione è organizzata dall’Amministrazione Comunale e dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, Sezione Forlì Cesena, con la collaborazione della Scuola Secondaria di I°grado grado “Viale della Resistenza Succursale Villa Arco”.

A inaugurare la giornata sarà l’intervento del Sindaco di Cesena, poi del Presidente provinciale ANVCG, Vittorio Ragazzini. Dopo il racconto degli avvenimenti verranno presentati gli elaborati dei ragazzi della Scuola secondaria di I° grado “Viale della Resistenza Succursale Villa Arco” e sarà consegnato un riconoscimento alla scuola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesena commemora i 70 anni del primo bombardamento della città
CesenaToday è in caricamento