rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Calcio

Siena-Cesena, Viali: "Siamo terzi da 30 partite, basta un X ma non speculeremo". Toscani 'sereni' e a caccia dei playoff

Mancano 90 minuti alla fine della stagione regolare del Cesena. L'ultima fatica sabato alle 17:30 sul campo del Siena, una delle big che più ha deluso nel girone B

Mancano 90 minuti alla fine della stagione regolare del Cesena. L'ultima fatica sabato alle 17:30 sul campo del Siena, una delle big che più ha deluso nel girone B. I bianconeri si giocano il terzo posto che garantirebbe di partire dalla fase nazionale dei play-off (ottavi di finale) per inseguire il sogno della serie B. Ma quella in terra toscana appare come una partita trappola, ricca di insidie. Il Siena, dopo una stagione a dir poco travagliata tra cambi di allenatori e di proprietà, ha ancora una speranza di acciuffare last second l'ultima piazza utile per i playoff. Carrarese e Vis Pesaro (nona e decima) hanno infatti solo due punti in più dei bianconeri toscani che hanno raggiunto la salvezza grazie ai gol del bomber Ardemagni, ed alla cura in panchina di Padalino.

Il Cesena giocherà all'Artemio Franchi di Siena, ma un orecchio sarà inevitabilmente allo stadio Adriatico dove il Pescara (che è a -2) affronterà l'Imolese. Potrebbe bastare un pareggio agli uomini di Viali, nettamente favoriti nella differenza reti rispetto al Delfino, ma il tecnico del Cesena alla vigilia mette in chiaro: "Non siamo una squadra capace di speculare, non è nel nostro Dna".

"Arriviamo a giocarci tutto in questa partita - spiega il tecnico del Cesena - perché purtroppo non abbiamo fatto il massimo nell'ultima trasferta. Abbiamo la grande occasione di chiudere il campionato in maniera straordinaria, siamo terzi da 30 partite, la squadra si merita questa posizione. Con la Carrarese siamo stati bravi a reagire, ora dobbiamo chiudere il cerchio, dopo la sconfitta di Montevarchi i ragazzi avevano passato 4 giorni non semplici. A Siena pretendo la stessa attenzione e voglia che ho visto contro la Carrarese, ci manca l'obiettivo finale che vogliamo raggiungere". 

Sul fronte infermeria: "Rispetto all'ultima partita - ha riferito Viali - non recuperiamo nessuno, rientra Ardizzone dalla squalifica ma non è al top, sta facendo di tutto per essere disponibile. Si aggiunge purtroppo il forfait a causa di una distorsione di Brambilla, è un peccato perché per noi è diventato un giocatore importante. E' molto difficile che Ardizzone possa giocare titolare. Giocheranno i migliori, non penserò ai diffidati", assicura il tecnico che in mezzo al campo dovrà ancora rinunciare a Missiroli e Rigoni, assenti di lungo corso.

Sul Siena che avrà probabilmente la testa più 'libera' del Cesena: "Hanno tanta qualità nei singoli, hanno raggiunto l'obiettivo della salvezza e non è poco se si considera come si era messa la stagione. Forse saranno un po' più sereni per giocarsi l'opportunità di raggiungere i playoff". Nella partita singola i toscani sono temibili con il bomber Ardemagni e "altri 4-5 giocatori che possono accendere la loro fantasia e qualità". Il mister non teme cali di tensione: "Siamo pronti a fare una grande partita, sicuremante sarà una partita vera visto che anche loro lotteranno per un obiettivo".

Potrebbe bastare un pareggio per il tanto atteso terzo posto, questo il pensiero di Viali: "Non è nel nostro Dna giocare per speculare, noi possiamo fare la differenza se facciamo la partita, ma dovremo anche essere capaci di soffrire. La batosta di Montevarchi ci ha fatto bene, la vittoria contro la Carrarese è solo una tappa per arrivare all'obiettivo, non dobbiamo mollare sabato e poi giocarci le nostre carte ai playoff, dove si andrà a resettare tutto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siena-Cesena, Viali: "Siamo terzi da 30 partite, basta un X ma non speculeremo". Toscani 'sereni' e a caccia dei playoff

CesenaToday è in caricamento