rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Calcio

Corazza glaciale dal dischetto, colpo grosso a Reggio Emilia: nel derby il Cesena vola e "accorcia" la classifica

Il derby Emilia contro Romagna è del Cesena, Reggiana in dieci, decisivo Corazza su rigore. Perde anche il Fiorenzuola e la classifica ora sorride

Colpo grosso del Cesena, ancora una volta capace di capitalizzare la superiorità numerica. Il Cavalluccio vince 1-0 in casa della Reggiana. Decisivo (e ormai non è una novità) il bomber Simone Corazza che trasforma all'inizio del secondo tempo un calcio di rigore. E' un derby emiliano-romagnolo dolcissimo, i bianconeri espugnano un campo super ostico come il "Mapei Stadium" e 'accorciano' la classifica, perché perde anche il Fiorenzuola battuto in casa dal Gubbio. Tre punti d'oro per gli uomini di Toscano che sono noni, ma a soli tre punti dalla vetta, in una classifica cortissima. Reggiana pericolosa solo in una occasione nel finale, con Tozzo praticamente inoperoso. Possono festeggiare gli 800 tifosi bianconeri arrivati a Reggio Emilia.

La cronaca

Toscano lancia in attacco la coppia Udoh-Corazza, sulla fascia destra a centrocampo gioca Albertini con Bianchi e De Rose a metà campo, e Calderoni sull'out sinistro. Ciofi, Coccolo e Prestia formano il pacchetto difensivo, Tozzo tra i pali. Al 15esimo ammonito Chiarello, primo ammonito della partita, una gara scorbutica nei primi minuti. Al 18esimo spara dal limite Corazza, palla alta. Al 22esimo giallo anche per Coccolo, il quarto della partita, molto nervosa e avara di emozioni. Al 25esimo però l'episodio che può cambiare la partita, Rozzio stende intenzionalmente Udoh e si prende la seconda ammonizione, doccia anticipata per il difensore della Reggiana. Pioggia di gialli al Mapei Stadium, al 38esimo lo squillo di Udoh che stacca di testa e costringe Turk alla grande parata. Al 39esimo annullato un gol a Udoh, fermato in fuorigioco, l'attaccante ex Olbia aveva freddato Turk con un destro potente. Al 42esimo la girata di Corazza al volo, con la palla che si spegne a lato di poco. Si va al riposo sullo 0-0, ma il Cavalluccio avrebbe meritato il vantaggio.

Toscano riparte con Adamo al posto di Coccolo. Al terzo minuto D'Angelo affossa Ciofi in area, l'arbitro assegna il calcio di rigore. Simone Corazza è glaciale e fredda Turk con un destro perfetto all'angolino. I bianconeri mettono le mani sul derby. Al 53esimo Toscano si prende un giallo, la Reggiana prova a reagire. Udoh è inarrestabile e fa finire sul taccuino dell'arbitro anche Laezza. Al 60esimo fuori l'ammonito Chiarello e dentro Bumbu per un centrocampo più muscolare. Al 67esimo dentro Cristian Shpendi e fuori Corazza, dentro anche Zecca per Albertini. Al 75esimo si vede la Reggiana con un calcio d'angolo, stoppato da un fallo in attacco. All'80esimo esce uno stremato King Udoh ed entra Ferrante. All'81esimo Bumbu non tira dal limite, ma serve Ferrante che non riesce a lavorare il pallone, poteva essere una grande occasione. All'85esimo la Reggiana sfiora il pareggio con Rosafio, il tiro a giro si spegne a lato di pochissimo. Al 90esimo Ferrante spara sul portiere della Reggiana, e non chiude la partita. Anche Shpendi grazia Turk con un pallonetto respinto dal portiere di casa. Ma la Reggiana non ha più la forza e il tempo di reagire, nonostante i cinque minuti di recupero, il derby è del Cesena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corazza glaciale dal dischetto, colpo grosso a Reggio Emilia: nel derby il Cesena vola e "accorcia" la classifica

CesenaToday è in caricamento