rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Calcio

Col Pontedera il Cesena non può più sbagliare, Toscano: "Ma abbiamo fatto male solo a Fermo". La squadra 'trasloca' a San Zaccaria

"Siamo in emergenza - avverte Toscano alla vigilia - ci mancano 6 calciatori". Appello ai tifosi bianconeri: "Abbiamo bisogno di loro". Il Cavalluccio deve rialzare la testa

Cesena-Pontedera, vietato sbagliare. Può essere riassunto così l'impegno che attende sabato alle 14:30 al Manuzzi il Cesena. Arriva il Pontedera, "una squadra imprevedibile" mette in allerta l'allenatore bianconero Domenico Toscano. Il Cavalluccio ha racimolato la miseria di 4 punti in 4 partite, a Fermo si è toccato il punto più basso. La vetta occupata dalla sorpresa Carrarese che viaggia a punteggio pieno, dista già 8 punti. La Reggiana ne ha 9, l'Entella 6, Siena e Gubbio 10. I bianconeri possono e devono rialzare la testa dopo la brutta prestazione di Fermo, ma serve una vittoria contro i toscani che hanno 3 punti frutto di altrettanti pareggi e di una sola sconfitta. In panchina sono guidati da Catalano.

"Siamo in emergenza - avverte Toscano alla vigilia - ci mancano 6 calciatori". Sono il portiere Minelli, i difensori Prestia e Mercadante, l'esterno Albertini, e i gemelli Shpendi, uno infortunato e uno con la nazionale albanese Under 21. Secondo il tecnico del Cesena: "l'unica partita in cui abbiamo fatto male è quella con la Fermana. Contro la Torres ritengo che non sia stata una gara deludente. Gli episodi ci stanno penalizzando, ma sta a noi farli girare dalla nostra parte. Sono orgoglioso di allenare questi ragazzi, martedì erano delusi e avevano una grande voglia di riprendere gli allenamenti". 

Sulla crisi arrivata subito ed inaspettatamente Toscano ci tiene a sottolineare: "Siamo una squadra completamente nuova, i giocatori devono ancora conoscersi bene tra di loro. In questo campionato ogni partita è difficile. Contro il Pontedera non dobbiamo assolutamente sbagliare l'approccio alla partita e in campo dobbiamo essere corti". Poi l'appello ai tifosi, i più presenti di tutta la serie C: "Abbiamo bisogno di loro in questo momento, anche se non sono mai mancati, anzi li possiamo solo ringraziare".

La squadra segna poco? "Non è un problema di singoli, abbiamo un reparto avanzato forte con giocatori che hanno caratteristiche diverse. Sicuramente nella formazione cambierò qualcosa", si sbilancia Toscano di solito molto abbottonato. In attacco scalpita King Udoh. Infine, una novità non di poco conto. I lavori al campo di allenamento di Villa Silvia porteranno la squadra a 'traslocare' per gli allenamenti al centro sportivo di San Zaccaria, frazione di Ravenna. Per circa un mese per giocatori e staff ci saranno quindi da percorrere circa 20 chilometri lungo la E45.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Col Pontedera il Cesena non può più sbagliare, Toscano: "Ma abbiamo fatto male solo a Fermo". La squadra 'trasloca' a San Zaccaria

CesenaToday è in caricamento