Politica

Tassa del suolo pubblico per gli ambulanti, il M5S: "Dal Comune solo proclami"

Il M5S di Cesena reagisce così alla decisione dell'amministrazione comunale di far pagare la tassa per l’occupazione del suolo pubblico (Cosap) agli ambulanti

"Molti proclami e purtroppo molte azioni di questa giunta sono "dettate" innanzitutto dalla confusione e dall’improvvisazione". Il M5S di Cesena reagisce così alla decisione dell'amministrazione comunale di far pagare la tassa per l’occupazione del suolo pubblico (Cosap) agli ambulanti dopo che ne era stata promessa l'esenzione. Dai pentastellati un attacco all'assessore alle attività produttive, Luca Ferrini, il quale è stato criticato per aver fornito "una risposta che riteniamo rabberciata alla meglio se non proprio improvvisata da parte di un assessore che invece dovrebbe essere preparato a confrontarsi con persone in difficoltà per il lavoro che manca, e di tempo ce n’era".

Concludono i pentastellati: "Insomma comprendiamo che una situazione straordinaria possa far emergere difficoltà di gestione, e di programmazione, ma ormai di straordinario sembra non esserci più nemmeno la pazienza e queste uscite banali sono veramente controproducenti. Contiamo che il 2021 porti a tutti, una sensibilità e un impegno reale per i valori e le priorità dei cittadini affinché queste non restino solo parole sui depliant o sui comunicati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tassa del suolo pubblico per gli ambulanti, il M5S: "Dal Comune solo proclami"

CesenaToday è in caricamento