rotate-mobile
Politica

Sicurezza, Magnani replica a Casali: "Ad ognuno il proprio compito"

Magnani ricorda quanto detto dal Questore Salvatore Sanna e il comandante della Polizia Municipale, Giovanni Colloredo, in occasione della commissione consiliare del 9 dicembre scorso.

"Ad ognuno il proprio compito". Il consigliere comunale del Pd, Luca Magnani, replica così alle affermazioni del consigliere comunale di Libera Cesena, Marco Casali, che chiede un maggior controllo del territorio da parte della Polizia Municipale. Magnani ricorda quanto detto dal Questore Salvatore Sanna e il comandante della Polizia Municipale, Giovanni Colloredo, in occasione della commissione consiliare del 9 dicembre scorso.

"Durante questa commissione, il Gruppo Consiliare Libera Cesena ha ricevuto risposta alla loro richiesta di chiedere, alla Polizia Municipale, di sostituirsi, in poche parole, alle Forze dell’Ordine - afferma Magnani -. Secondo la trascrizione della seduta a disposizione dei consiglieri, il comandante della Polizia Municipaleha ricordato al consigliere Casali, che intervenne per “Libera Cesena”, che “per quanto riguarda l’utilizzo della Polizia Municipale per quanto riguarda la sicurezza, credo che vada spesa una volta di più una parola rispetto a quelle che sono le competenze. Noi abbiamo già una grande collaborazione sia con la Prefettura, ma sotto l’aspetto tecnico operativo con la Questura. Noi non diamo molta informazione di tutte le attività che noi facciamo, ma noi facciamo i posti di blocco assieme alle pattuglie organizzate dal signor Questore. Ordinanze del signor Questore ci portano a fare servizi di controllo straordinario del territorio, e poi ci chiede anche i risultati, nel senso che il report delle attività che vengono fatte vengono trasmesse, perché la competenza della sicurezza non può che essere in capo all’Autorità di Pubblica Sicurezza, con la quale noi collaboriamo in maniera migliore che possiamo, ma non possiamo pensare di svincolarci da questo tipo di coordinamento in attività di questo tipo”".

Nella circostanza Colloredo specificò inoltre che “la Polizia Municipale non può attivare controlli di pubblica sicurezza, in quanto le funzioni in materia di pubblica sicurezza che svolge la Polizia Municipale sono funzioni ausiliarie e vengono esercitate nell’ambito del coordinamento esercitato dall’autorità di pubblica sicurezza”. Il Questore, ricorda Magnani, "specificava con grande precisione la filiera delle competenze in materia di sicurezza, affermando che “per quanto riguarda tutte le attività cui accennava Colloredo, passano a carattere generale come impostazione, come indirizzo, partono dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza, e poi vengono attuate in sede di tavolo tecnico. Il Comitato siede in Prefettura, il tavolo tecnico lo riunisce il Questore. Il Questore ha potere di ordinanza, ed in base alle direttive che gli pervengono dal Comitato per l’Ordine e la Sicurezza, si muove, dà degli indirizzi, li dà al Questore; il Questore valuta se riunire o meno il tavolo tecnico, comunque emette un’ordinanza, e questa ordinanza poi diventa tassativa un po’ per tutti. Questo per cercare di fare dei protocolli, ma comunque interventi mirati che possono svilupparsi sul territorio, senza che ci siano commistioni, o sovrapposizioni. Quello che diceva Colloredo sul discorso degli incidenti stradali, è una delle cose che vengono chieste alla Polizia Municipale, perché è una la sua natura, quella della Polizia Municipale, intervenire”".

"Infine - continua Magnani -, riflettendo sulla miglior gestione degli agenti, il Questore concludeva dicendo che "la tecnologia ci viene di grande aiuto sull’ottimizzazione dell’impiego delle risorse umane. Le telecamere aumentano, gli uomini no”. Conclude Magnani: "Dispiace veder ripetere, anche in diverse riunioni nei quartieri, da parte del consigliere Casali, lo stesso concetto, ossia di chiedere alla Polizia Municipale di sostituirsi alle Forze dell’Ordine. Sembra che o finga di dimenticare quanto illustrato specialmente dal Questore o che stia strumentalizzando la situazione per avere visibilità, perché non crediamo abbia la pretesa di avere competenza superiore al Questore. Ad ognuno il proprio compito".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, Magnani replica a Casali: "Ad ognuno il proprio compito"

CesenaToday è in caricamento