Si ricicla e si differenzia sempre più: nel 2014 raccolte 58mila tonnellate di rifiuti

“Si tratta di dati molto significativi – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore alla Sostenibilità ambientale Francesca Lucchi – che confermano la validità della scelta intrapresa con l’avvio del porta a porta"

A Cesena si differenzia e si ricicla sempre di più. A indicarlo i primi dati sull’andamento della raccolta dei rifiuti nel 2014 (ancora parziali, in attesa dei numeri di dicembre), che registrano una crescita del 7,8% per la raccolta differenziata. Entrando nel dettaglio, fra gennaio e novembre dell’anno appena concluso, nel territorio comunale sono state raccolte 58.043 tonnellate di rifiuti (nel 2013 erano state 56.466): da tener presente che questi quantitativi si riferiscono esclusivamente alla raccolta su strada, e non considerano i rifiuti conferiti nei centri di raccolta, i ritiri su chiamata e le utenze non domestiche.

In questo quadro la raccolta differenziata rappresenta il 49,4% del totale, pari a 28.702 tonnellate, con un aumento di ben 2188 tonnellate rispetto al 2013 (+7,8%), mentre l’indifferenziata è calata di 630 tonnellate (-2,1%). Risultati ancora più incoraggianti se si guarda ai soli quartieri Oltresavio, Dismano, Borello, Valle Savio, cioè quelli dove è già attuata la raccolta porta a porta, con il coinvolgimento di oltre 25mila residenti. Qui, a fronte di una produzione complessiva di rifiuti di 7217 tonnellate, la raccolta differenziata ammonta a ben 5.354 tonnellate, pari al 74,2% del totale.

“Si tratta di dati molto significativi – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore alla Sostenibilità ambientale Francesca Lucchi – che confermano la validità della scelta intrapresa con l’avvio del porta a porta. Forti di questi risultati, nel corso del 2015 estenderemo questa esperienza ai quartieri Cervese Sud, Cervese Nord, Ravennate, Fiorenzuola, Rubicone e Al Mare.  Partiremo in primavera con un primo gruppo di quartieri, per completare il programma in autunno. A quel punto, mancheranno all’appello solo il Centro Urbano e il Cesuola, per i quali il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti scatterà nel 2016. L’obiettivo finale è quello di adeguarci a quanto previsto dalle direttive regionali ed Europee, che richiedono ai comuni capoluogo (categoria in cui il Comune di Cesena rientra) una raccolta differenziata dei rifiuti pari o superiore al 67% entro il 2020”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento