rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
WeekEnd

Il pesce fa festa, Halloween, sagre tra cinghiale e salsiccia, Malatesta short: un fine settimana intenso nel cesenate

Tra Halloween e Ognissanti il lungo weekend che dà il benvenuto a novembre, offre una serie di appuntamenti da brivido su tutto il territorio: dalla Festa dei morti a Villa Torlonia, all''incendio' del castello di Longiano

Torna anche il tradizionale appuntamento di Cesenatico che anima in centro storico e porto canale con il pesce dell'Adriatico protagonista. Ma gli appuntamenti enogastronomici sono aanche con le Sagre autunnalli che celebrano cinghiale, salsiccia e zambudello e vino. Continuano poi gli eventi del festival internazionale di cinema breve e a teatro una serie di spettacoli, con in testa La Toscanini Next al Bonci. Ecco gli eventi da venerdì a martedì sul territorio.

Il pesce fa festa

Da venerdì a mercoledì a Cesenatico torna “Il Pesce fa Festa”, il grande appuntamento gastronomico autunnale, organizzato dal Comune di Cesenatico in collaborazione con Confesercenti e Confcommercio, dedicato al protagonista assoluto delle tavole locali: il pesce dell’Adriatico. Il pittoresco centro storico della cittadina romagnola per quattro giorni si trasforma in un grande ristorante a cielo aperto, ma non solo, perché, ad accompagnare il profumo delle squisite grigliate, delle croccanti fritture e degli altri piatti tipici della tradizione, sono previste diverse iniziative che andranno ad integrare e completare il programma della manifestazione. Il cuore della sagra gastronomica come sempre saranno il porto canale disegnato da Leonardo Da Vinci e il centro cittadino.I menù degli stand di associazioni di pescatori, ristoratori e volontari che parteciperanno all’edizione 2022 racchiudono il meglio del pescato che il mare Adriatico possa offrire: triglie, mazzole, acciughe, sgombri, canocchie, moletti e sardoncini si potranno vedere, prima di essere consumati a tavola, direttamente sui banchi della Pescheria Comunale che resterà aperta per tutto il weekend.

Halloween e Festa dei morti

Con l’intento di riscoprire una festività che appartiene alla comunità, la “Festa dei Morti” anima San Mauro Pascoli, da sabato a martedì, con eventi per grandi e bambini. I percorsi teatrali, ideati all’interno di questo contesto, offrono ai partecipanti l’esperienza di un’esorcizzazione della paura, che ritrova la propria dimensione di emozione rivelatrice. La festa rende omaggio alla poesia di Giovanni Pascoli, per tutta la vita in dialogo con i propri cari, che vivono, nei versi di Romagna, “poco lungi; in cimitero”. Le storie di paura prendono vita anche alla Biblioteca Malatestiana, dove sabato sarà possibile vivere un viaggio al buio da brividi, tra libri e scaffali. L’evento si terrà all’interno dei locali della biblioteca ragazzi: i partecipanti saranno accompagnati dai narratori Valentina Donati, Antonio Salerno e Giuseppe Viroli in un viaggio al buio che attraversa alcune tra le pagine e le illustrazioni più belle della letteratura per ragazzi offerte dalla Biblioteca per raccontare storie di paura e dell’orrore. Storie da brividi movimenteranno il pomeriggio di sabato anche nei punti lettura presenti nei Quartieri. Una serata a base di libri e creature del folklore emiliano-romagnolo: ecco la ricetta per celebrare Halloween, sabato, a Opificio Artaj di Cesena per incontrare la scrittrice Elisa Rocchi e la disegnatrice Marianna Balducci. Al centro dell’incontro, rivolto a bambini e bambine di età compresa tra 6 e 10 anni, il nuovo libro delle due creative: “Spettri, streghe, Mazapegul e altri esseri fantastici dell’Emilia Romagna” racconta sette creature della tradizione regionale: dalla palpastriga ai mostri di nebbia, passando per il nostro concittadino Mazapegul. Tre giorni con il brivido alla Rocca malatestiana di Cesena: diversi appuntamenti con il "Rocca mystery tour", quando la fortezza apre le porte ai suoi misteri, dai cunicoli sotterranei fino alla antiche prigioni alla scoperta dei misteri della Rocca e della sua città per una serata. Lunedì "Rocca da paura: in cammino con il mago", per festeggiare Halloween con eventi per coinvolgere tutta la famiglia. Una festa per tutti i gusti e per tutte le età, anche quella che si svolgerà a Longiano in occasione di Halloween, lunedì : la “Festa d’la nota scura” avrà luogo in tutto il centro storico. Ricco e variegato il programma  che prevede il gran finale con lo spettacolo pirotecnico dell’“incendio” al Castello Malatestiano. Lunedì anche Savignano sul Rubicone festeggia Halloween on the road: tre mostruosi punti truccabimbo, set fotografici a tema, spettacoli spaventosi dal vivo, musica terrorizzante in filodiffusione, addobbi orrorifici saranno la cornice in cui piccoli e grandi potranno godersi un pomeriggio di divertimento in attesa della festa di Ognissanti seguita dalla commemorazione dei defunti. A Cesenatico va invece in scena Halloween Party 2022, lunedì nell’area verde di Parco Manzoni, per una festa aperta a tutti i ‘mostriciattoli’: sono in programma iniziative a tema e laboratori dedicati ai bambini. Per i più grandi la discoteca Energy anticipa l’evento di Halloween a venerdì con una scenografia “terrificante ed entusiasmante” al tempo stesso: le sonorità abbracceranno davvero ogni gusto ed inclinazione, dalla dance, italiana, happy music e latin dance della pista centrale, al rock del primo piano, passando anche per il privée. Un pomeriggio per i più piccoli anche a Gatteo, lunedì, per festeggiare Halloween in biblioteca, con le letture per bambini con , poi in piazza Vesi laboratorio e lo spettacolo di illusionismo e magia ‘Lo Stregone Ikmor’. Assaggi di cantarelle a cura dell’Associazione Uniti per Gatteo. Venerdì anche la biblioteca A. Veggiani di Mercato Saraceno organizza una serata per festeggiare Halloween in modo curioso, creativo e stimolante per tutti i bambini e i bambini che vorranno partecipare a "Letture da brividi e spiritate sorprese"

MalatestaShort Film Festival

Il MalatestaShort Film Festival, festival internazionale di cinema breve, intitola la sua sesta edizione “cinema bazàr” e propone al pubblico una offerta ricca di film. Fil rouge in continuità con il lavoro degli anni scorsi alla scoperta dei tanti modi di fare cinema nel mondo, è proprio la volontà di proporre una esperienza di visione dai tanti input. Il Festival, fino a domenica, sarà una preziosa occasione per scoprire e scovare, proprio come in un bazàr, tante piccole perle di cinema. Al contempo - proprio come accade in un bazàr - al MalatestaShort Film Festival si ritroverà una comunità variegata di spettatori onnivori.

Sui palchi dei teatri

Al Teatro Bonci tornano le grandi orchestre: il posto d’onore nella stagione musicale 2022-23 è della prestigiosa Fondazione Arturo Toscanini che, in attesa del concerto della Filarmonica con il celebre pianista Ivo Pogorelich, presenta a Cesena, venerdì, dodici giovani talenti de La Toscanini Next diretti da Roger Catino, con un coinvolgente programma di musica da film in cui convivono sonorità jazz, musica sinfonica, estratti di musical, elettronica e musica pop. La stagione del Teatro Bonci si rivolge anche ai più piccoli con la nuova rassegna "Un, due, tre…teatro!". Si inaugura domenica, alla vigilia di Halloween, con "Chi ha paura di Denti di Ferro?",  una storia da brividi da un racconto della tradizione popolare turca, riletto da Danilo Conti e Antonella Piroli della compagnia ravennate TCP Tanti Cosi Progetti. Si intitola invece “La bânca de prit” la commedia che la compagnia La Rumagnola di Bagnacavallo metterà in scena venerdì al cineteatro Victor di San Vittore. La commedia, scritta da Stefano Palmucci e tradotta in dialetto romagnolo da Arturo Parmian (che ha curato anche la regia) prende spunto da un fatto realmente accaduto: nel 1920 nasce  la Cassa Rurale di Faetano e  il primo sportello entra in funzione nella canonica del prete. Domenica alla sala Primavera 3 di Cesena, terzo appuntamento della rassegna di letteratura, musica e poesia “L’Europa, una splendida babele”, dal titolo “Hola” è dedicato alla Spagna e alla lingua spagnola.

Feste e sagre

Sabato e domenica  il centro Montefiore di Cesena festeggia il suo sedicesimo compleanno con spettacoli, musica, giochi, duelli e divertimento a tema medioevale, per tutte e tutti. Due giorni in cui svolgere divertenti attività che richiamano la tradizione medioevale, tra accampamenti, spettacoli di sbandieratori, giocolieri, giullari e streghe al centro sarà possibile immergersi in una coinvolgente rievocazione: dai più grandi ai più piccoli, le attività saranno a portata di tutta la famiglia. L'Ottobre selpianese si chiude con l'ultima domenica dedicata alla Festa del Cinghiale, pranzo a base di tagliatelle e polenta al cinghiale, musica ed animazione. Nel lungo ponte tra ottobre e novembre doppio appuntamento anche per le strade di Bagno di Romagna: domenica la Sagra dello Zambudello e salsiccia e martedì la tradizionale Fiera dei Santi con la sagra di chiusura "Un bagno di vino". Degustazioni, mercato, musica e animazione.

Arte a 360 gradi

Quale è il posto dell’allattamento e della donna nella società attuale? A questa domanda risponde la mostra “The Invisible Breasts – Seni Invisibili” della fotografa svedese Elisabeth Ubbe, che da sabato è visitabile alla Galleria Pescheria di Cesena. Cesena è la seconda tappa della mostra itinerante promossa in occasione della Settimana dell’Allattamento Materno. I viaggi di Fernando Tàvora, uno dei protagonisti chiave dell’architettura contemporanea, approdano a Cesena per una mostra che sarà fruibile negli spazi della Galleria del Ridotto fino all’11 dicembre prossimo. La mostra propone più di ottanta suoi disegni di viaggio originali provenienti dalla Fondazione Marques da Silva dell’Università di Porto, molti dei quali esposti per la prima volta e tutti per la prima volta presentati al di fuori dei confini portoghesi, condizione che fa di questa mostra un evento di caratura e richiamo internazionale. Da sabato negli spazi del bar Caffeina a Cesena (davanti ai giardini pubblici) vivrà una mostra fotografica dedicata ai giovani di allora che animarono quel luogo: uno spicchio della storia della nostra città. La mostra è stata ideata e realizzata da Vittorio Belli, ricercatore locale e illustratore, anch’egli habituè nella sua giovinezza di quel vivace bar ormai mezzo secolo fa. Il suo tam tam ha raccolto diverse decine di fotografie: oltre quaranta quelle esposte. Giovanni Pascoli appassionato fotografo: per la prima volta una grande mostra fotografica indaga e racconta un aspetto inedito e curioso del Poeta di San Mauro che amava talmente tanto questa novità tecnologica del suo tempo da arrivare ad averne oltre un migliaio di fotografie nell’arco della sua vita. “Dell’etereo sole. Giovanni Pascoli fotografo” è il titolo della mostra, che da sabato è visitabile a Villa Torlonia Parco Poesia Pascoli. Il Museo della Marineria di Cesenatico riapre le sue sale dedicate alle esposizioni temporanee con una mostra personale dell’artista ravennate Roberto Pagnani: i suoi dipinti di trovano la loro ispirazione dalla visione intima del pittore nei confronti del proprio “mare interiore”, un universo figurativo dove le navi cargo del porto di Ravenna diventano quasi icone di piccole città galleggianti, e compaiono pesci dall’aspetto vagamente antropomorfo insieme a frammenti di paesaggi, spiagge con accennate presenze vegetali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pesce fa festa, Halloween, sagre tra cinghiale e salsiccia, Malatesta short: un fine settimana intenso nel cesenate

CesenaToday è in caricamento