"Vacanze Sicure": per CNA, necessario il controllo dei veicoli

"Una situazione complessiva poco rassicurante", è quanto emerge dai controlli eseguiti dalla polizia Stradale nell’ambito della campagna “Vacanze Sicure”

Partiamo dalla constatazione generale che vuole il parco macchine circolante nel nostro paese, come sostanzialmente obsoleto, con veicoli sempre più vecchi e, paradossalmente, anche poco curati; un’auto su cinque non ha i pneumatici in regola, mentre una su quattro ha problemi di conformità rispetto alla revisione. Un quadro certamente poco edificante che potrebbe anche essere figlio degli strascichi lasciati dal lungo periodo di crisi i quali, però, non possono giustificare in alcun modo comportamenti che si riflettono sulla incolumità di tutti.

“A prescindere dalle vere cause – sottolinea Daniele Benzoati, portavoce di CNA Meccatronici – che hanno generato il fenomeno, quello che resta è una diminuita attenzione ai temi della sicurezza. Facciamo l’esempio dei pneumatici. Essi sono l’unico punto di contatto tra l’auto e l’asfalto e per questo svolgono un ruolo fondamentale sia per chi guida, sia per gli altri utenti della strada. Montare le gomme giuste e nelle condizioni ottimali, diventa quindi imprescindibile quando ci si mette alla guida”. Se guardiamo a ciò che emerge dall’ultima rilevazione disponibile in relazione ai pneumatici, scopriamo una serie di “disattenzioni” quanto meno allarmante: il 5% aveva problemi per il battistrada troppo liscio, l’8% montava gomme diverse tra i due assi ma, soprattutto, il 37% non aveva provveduto al cambio stagionale. I pneumatici, comunque, non esauriscono i rischi legati ad una scarsa manutenzione dei mezzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Quello che raccomandiamo – conclude Benzoati – è di procedere ad un check-up prima di mettersi in auto per viaggi soprattutto di lunga percorrenza, come capiterà a tanti in questi giorni di ferie. Ciò significa controllare innanzitutto la pressione e lo stato delle gomme, i livelli di olio e acqua, verificare l’impianto frenante e il funzionamento delle luci. Sono controlli poco costosi ma che potrebbero individuare problematiche gravi. Non bisogna mai dimenticare che prima delle vacanze c’è la sicurezza, nostra e degli altri, e che questa dipende sostanzialmente dal nostro comportamento, prima e durante il viaggio; pertanto raccomandiamo di viaggiare in regola e di rispettare il codice della strada”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento