"Tifiamo per i negozi di vicinato": Confcommercio Cesena sposa un'iniziativa social

E' quanto afferma il presidente Confcommercio dell'Unione di Forlì-Cesena e di Cesena Corrado Augusto Patrignani

"Nei giorni più caldi dello shopping natalizio, da un’idea avviata da Confcommercio Bologna, anche Confcommercio provinciale di Forlì-Cesena ha fatto propria la campagna social a favore dei negozi del vicinato". E' quanto afferma il presidente Confcommercio dell'Unione di Forlì-Cesena e di Cesena Corrado Augusto Patrignani. Con lo slogan "Non diciamo di evitare i grandi centri ma non comperiamo tutto lì: il miglior modo per aiutare le piccole attività è acquistare qualcosa da loro", spiega Patrignani, "vogliamo ricordare che i negozi sono anche un presidio per evitare il degrado delle città; e che tanti commercianti proprio sulla base dell’andamento di dicembre decidono sul futuro dell’attività. Pertanto chiediamo ai consumatori di avere un occhio di riguardo per i propri piccoli negozi di vicinato, sentinelle del centro, dei quartieri e della periferia, parte viva della città". "I negozi di vicinato - prosegue Patrignani - debbono essere sostenuti come valore indentitario urbano contro il rischio dello sbriciolamento della coesione sociale non solo dai cittadini consumatori e acquirenti, ma dalle nostre amministrazioni comunali con politiche incentivanti e riduzioni del carico fiscale e tributario, a partire dall'abbassamento dell'Imu specie da parte di quei comuni che la applicano al massimo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento