menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza per chi lavora sulle strade: con Cna corsi di formazione specifica

“L’obbiettivo dell’attività formativa – spiega Davide Ghetti, responsabile del servizio Ambiente e Sicurezza di Cna – è quello di fornire tutte le informazioni, per la salvaguardia della sicurezza di chi circola e di chi opera sulla strada o nelle sue immediate vicinanze"

Il tema della sicurezza stradale è purtroppo sempre più sotto gli occhi di tutti. E i dati ci dimostrano quanto sia importante l’attività di prevenzione, per ridurre il numero e la gravità degli incidenti. Va in questo senso l’attività, promossa da Cna, di formazione alle imprese che si trovano a svolgere delle attività in presenza di traffico veicolare. Si citano come esempio lavori stradali, segnaletica, manutenzione fognature, pubblica illuminazione, installazione insegne e cartellonistica, sfalcio e potatura verde pubblico, soccorso stradale e molte altre. 

La normativa impone una formazione specifica alle imprese che svolgono la loro attività professionale impegnando sedi stradali con possibile deviazione della circolazione veicolare (decreto interministeriale 4 marzo 2013 emanato in attuazione dell'articolo 161-bis del decreto 81/08). Tale formazione obbligatoria riguarda sia gli addetti all’installazione e alla rimozione della segnaletica occorrente nei cantieri stradali, sia coloro che svolgono attività lavorativa in presenza di traffico veicolare. Tutti questi lavoratori dovranno essere formati attraverso uno specifico corso base di otto ore, mentre coloro che sono preposti alla gestione della squadra dovranno frequentare un corso di dodici ore.

“L’obbiettivo dell’attività formativa – spiega Davide Ghetti, responsabile del servizio Ambiente e Sicurezza di Cna – è quello di fornire tutte le informazioni, per la salvaguardia della sicurezza di chi circola e di chi opera sulla strada o nelle sue immediate vicinanze. I corsi, dal taglio molto pratico, spiegheranno come mettere in atto tutti gli avvisi necessari, segnalando tempestivamente le eventuali anomalie, informando gli utenti, e guidandoli a tenere un comportamento adeguato in situazioni non abituali. Con l’obiettivo di garantire, oltre alla sicurezza, anche una adeguata fluidità della circolazione”. “Questi percorsi – conclude Ghetti – si inseriscono tra le tante attività svolte da CNA per promuovere la sicurezza sui luoghi di lavoro. Basti pensare al grande supporto che ogni anno diamo alle imprese che, col nostro aiuto, riescono ad accedere ai contributi del bando Inail. Inoltre, chi si affida a noi ha la certezza di essere in regola con tutti gli adempimenti e di ricevere tutte le informazioni sul suo settore”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento