Martedì, 26 Ottobre 2021
Economia

Rigenerazione urbana, Confcommercio interroga le attività del centro storico

“L’obiettivo del nostro intervento per la rigenerazione del centro rimarca il presidente di Confcommercio cesenate Augusto Patrignani – è di renderlo pienamente condiviso"

Sono stimate, in percentuale, delle perdite di fatturato conseguenti alla pandemia negli ultimi 12 mesi?  Durante la pandemia il negozio ha adottato qualche azione di adattamento-resilienza  ricorso al commercio elettronico, consegne a domicilio ecc.) Se sì, quali sono, a suo giudizio, i principali problemi da affrontare per la rigenerazione urbanistica e commerciale del centro storico di Cesena, preesistenti e aggravati dal Covid-19? Quali sono i punti di forza e di debolezza del centro storico di Cesena ai fini della rigenerazione urbanistica e della rivitalizzazione socioeconomica e commerciale? Quali sono i nuovi format commerciali su cui puntare? (ad esempio negozi di prossimità e di aggregazione-relazione sociale; negozi ibridi, in parte fisici e in parte virtuali su piattaforme di e-commerce). Quali sono, in ordine di priorità, le tre azioni che l’amministrazione comunale dovrebbe intraprendere per sostenere e rilanciare le attività commerciali?

Sono le principali domande di un questionario rivolto agli imprenditori commerciali del centro storico  diffuso dal Cat Confcommercio nell'ambito del progetto sulla rigenerazione urbana dell'area antica. La parola va dunque agli imprenditori commerciali e del terziario, protagonisti del centro storico di Cesena. I quesiti riguardano gli interventi da realizzare per migliorare l’offerta del centro e il suo livello di attrattività.

“L’obiettivo del nostro intervento per la rigenerazione del centro rimarca il presidente di Confcommercio cesenate Augusto Patrignani – è di renderlo pienamente condiviso coinvolgendo l’amministrazione e tutti i principali interlocutori. In questo contesto è fondamentale recepire i suggerimenti, gli stimoli, le istanze degli operatori e anche dei cittadini frequentatori del centro a cui verrà somministrato i prossimi giorni un altro questionario mirato per recepirne i contributi. Questa fase preliminare di raccolta di idee e spunti starà alla base della realizzazione del progetto che si prefigge la rigenerazione degli spazi del centro, ma anche delle sue principali funzioni. Il commercio stesso dovrà essere coinvolto in un processo rigenerativo che implica la natura stessa delle attività commerciali in cui dovranno contemperarsi anche forme ibride di negozi fisici al dettaglio con la propaggine del commercio online. Si tratta di un percorso che può costituire il rilancio del centro nel post-pandemia per un nuovo inizio della fase propulsiva della nostra città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigenerazione urbana, Confcommercio interroga le attività del centro storico

CesenaToday è in caricamento