menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prorogato al 28 febbraio il termine per le domande dei contributi destinati alle nuove imprese

"La decisione - spiegano il sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore all'innovazione e sviluppo Tommaso Dionigi - stata presa per andare in contro alle numerose imprese, che in questo periodo hanno contattato gli uffici comunali chiedendo informazioni e chiarimenti e hanno manifestato questa esigenza".

Si allunga di un mese il termine per le domande di ammissione ai contributi destinati  dall’Amministrazione comunale al sostegno delle nuove imprese con i due bandi pubblicati a metà dicembre. La scadenza inizialmente fissata per il 31 gennaio slitta, infatti, al 28 febbraio. “La decisione – spiegano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore all’innovazione e sviluppo Tommaso Dionigi - stata presa per andare in contro alle numerose imprese, che in questo periodo hanno contattato gli uffici comunali chiedendo informazioni e chiarimenti e hanno manifestato questa esigenza”.

I BANDI - Il primo dei due bandi, con un plafond di 150mila euro, prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto (da un minimo di 500 a un massimo di 4000 euro, a seconda delle caratteristiche dell’impresa) per le nuove attività nate a Cesena nel 2014. Invece,  il secondo – per un importo stimato di 300mila euro - è quello relativo alla cosiddetta ‘no tax area’, che permetterà alle aziende di nuova costituzione di ottenere il rimborso di alcune imposte (Imu, Tasi, Tari e Cosap, imposta sulla pubblicità) nei primi tre anni di attività.

CHI PUO' CHIEDERE IL CONTRIBUTO - Possono fare domanda sia per il contributo a fondo perduto, sia per la no tax area, le seguenti tipologie: le ditte operanti  nei settori del commercio, pubblici esercizi o artigianato che si sono costituite nel 2014 aprendo un nuovo punto vendita o attività artigianale  in centro storico; in questo caso sono ammesse anche le ditte che abbiano trasferito in centro un’attività già operante in un’altra parte del territorio comunale, compresi i subingressi; le ditte costituite a Cesena nel 2014 che abbiano assunto dipendenti (a tempo indeterminato o con un contratto a tempo determinato della durata di almeno 6 mesi, o un contratto di apprendistato); e le ditte costituite a Cesena nel corso del 2014  composte da persone residenti a Cesena con età non superiore ai 40 anni.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento