Confartigianato, centinaia di imprenditori a scuola di manovra di bilancio

Per fare un esempio illuminante,una falegnameria con un retributivo annuo di 200mila euro, invece di pagare 22mila euro all’anno di premio Inail dovrà versare poco meno di 12mila euro.

Centinaia di imprenditori artigiani del cesenate a scuola di Manovra. Hanno partecipato alla batteria di incontri sulla legge di bilancio promossi da Confartigianato Federimpresa Cesena sul territorio cesenate per essere informati sulle novità introdotte dal Governo. "E' stata l'occasione - rimarca il segretario di Confartigianato  cesenate Stefano Bernacci - per illustrare anche le importanti conquiste ottenute e segnalare le criticità su cui lavorare per realizzare un ambiente favorevole allo sviluppo, obiettivo che deve essere conseguito  anche a livello territoriale. Uno dei motivi di maggior soddisfazione per la categoria consiste nella dalla riduzione delle tariffe Inail applicate ad artigiani e piccoli imprenditori, che per anni hanno pagato tariffe più alte del dovuto. Un successo storico di Confartigianato che  porta a casa una vittoria che ha un doppio valore: da una parte  economico, con la riduzione delle tariffe del 32,7%, e morale  dall’altro, perché la riduzione delle tariffe Inail premia gli sforzi fatti dagli imprenditori artigiani sul fronte della sicurezza sul lavoro  e della riduzione del numero degli infortuni di operai, collaboratori e  dipendenti". Per fare un esempio illuminante , una falegnameria con un retributivo  annuo di 200mila euro, invece di pagare 22mila euro all’anno di premio  Inail dovrà versare poco meno di 12mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento